lunedì 24 ottobre 2011

Cake design day

Il lunedi non mi é mai sembrato cosi bello come oggi e a dire la verità non so quale sia il motivo di tanta gioia.
Forse sono i cambiamenti che sto apportando alla mia vita, le novità che mi svolazzano per la testa. Forse é stato il mio weekend: pieno, intenso e divertente. Forse é l’autunno, questi paesaggi colorati, il cielo blu e il tanto amato tepore dell’auto restata sotto il sole. Forse é proprio solo uno di quei giorni belli, di quelli dove poco importa chi sei, cosa fai e chi ti circonda: TU SEI FELICE.


Oggi vorrei condividere con voi il mio sabato. Come vi dicevo ho avuto un weekend pienissimo con tanto di corso di cake design sabato, concerto di Raphael Gualazzi (CHE MERAVIGLIA!! Vi posto sicuro un video nei prossimi giorni), cena con amici in un dei miei ristoranti preferiti e, ciliegina sulla torta, notte brava in discoteca... ah ah ah avete sentito bene: io e Lui ci siamo dati alla pazza gioia! Ma mi rendo conto che a voi non interessino le doti (inesistenti) ballerine di Lui o il mio risveglio di ieri mattina per cui vi parlerò soltanto del corso di sabato.

Il cake design, così come i cake pops e i cupcakes sono una disciplina nuova alle nostre latitudini e proprio perché in espansione mi interessa molto. Purtroppo mi sento una matusa della cucina e ho delle opinioni contrastanti su queste innovazioni dolciarie. Credo siano molto belle dal punto di vista artistico e molto divertendi da fare nonché ad effetto assicurato quando presentate, ma trovo che la torta in sé non sia buona per niente. Quintali di zucchero, crema al burro, pan di spagna... insomma, torte un po’ stucchevoli se paragonate alle belle sfoglie friabili. Inoltre la preparazione della torta é poco interessanet in questa disciplina (prova ne é che alcuni le preparano con i mix già pronti), a nessuno interessa cosa ci sia dentro ma piuttosto ci si concentra sulla parte scenografica e decorativa.
Vista la mia passione per le cose buone, oltre che belle, mi ritrovo interessatissima alle tecniche e ai risultati ma poco entusiasta dal punto di vista culinario.. Per no parlare del dispiacere quando uno deve tagliarla e servirla!!

Eccovi qualche foto del corso e il risultato: LA MIA PRIMA TORTA DECORATA.



Un commento rapido: essendo la mia prima torta i bordi sono un pochino rovinati... Ma non poteva uscire perfetta no? :)

5 commenti:

  1. Intanto complimenti per questo capolavoro! ti rispondo qui: i puntini li ho fatti io con lo stuzzicadenti, ebbene sì ma non ci vuole moltissimo basta avere le idee chiare ;) un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Grazie per i complimenti :)
    Per i puntini, idea geniale! Davvero stupenda, ben riuscita, precisa e molto molto molto invitante... Te la copierò sicuramente... Col tuo permesso ovviamente!

    RispondiElimina
  3. Per quanto riguarda questo genere di torte la penso come te, tanta scena e poco sapore, ma giustamente anche l'occhio vuole la sua parte, alcuni sono veri capolavori! La tua è bellissima, brava! Io non ho mai provato..chissà magari un giorno mi iscrivo a qualche corso! :)

    RispondiElimina
  4. A me questa torta sembra più che perfetta!!!
    Bellissimi i colori che hai scelto, complimenti!

    RispondiElimina
  5. sei stata stata bravissima, ti seguo un abbraccio Maria

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...