venerdì 7 ottobre 2011

Cucina Indiana

Che serata! Sono stanca morta, il corso é durato molto perché abbiamo visto diversi piatti interessanti. Barbara (la nostra maestra) é stata meravigliosa e come sempre é riuscita a combinare cultura e gastronomia. Purtroppo devo ammettere che, malgrado le speranze, non ho riassaporato neanche lontanamente la mia India. Non perché i piatti non fossero buoni o perché le spezie fossero diverse, bensì credo sia legato alla teoria di Eston Blumenthal (The Fat Duck) che dice che a dipendenza di dove e cosa mangiamo, assaporiamo le pietanze in modo diverso. Senza divagare troppo, lui aveva fatto uno studio che dimostrava che lo stesso pollo tagliato a metà (ma cotto intero), servito in una fattoria (o in un ambiente ricreato con paglia, fieno, rumori di stalla) o in mezzo ad una città caotica (o un ambiente ricreato con rumori di taxi, smog, frenesia) cambiava gusto. Infatti le persone che mangiavano in fattoria trovavano il pollo molto più buono e gustoso rispetto a quello mangiato in città... Per cui, cucina indiana sì, ma quanto era più buona a Delhi?

Vi lascio alcune foto del meraviglioso corso. Per le ricette ve le posto se sarete interessate dato che ogni ricetta é lunga più o meno due pagine A4.


Farcitura Samosas

Samosas
Salsa verde molto agliosa per Samosas
Rimasuglio di Samosas e "salsa verde"
Naan Celiaco - Non riuscito!


Naan

Palese differenza tra Nann celiaco e normale
Preparazione Naan


Naan Cotto


Cremina per Chole
Chole
Gosht Biryani
.. E molte altre ancora!




2 commenti:

  1. Seguo il tuo commento sul mio blogo ed eccomi qua. mi piace il tuo sito!
    Che corso meraviglioso sulla cucina indiana, quei samosa devono essere favolosi anche mangiati a casa .....lo so in India ha tutto piu' colori, profumi e sapori ;-)

    RispondiElimina
  2. Grazie!! Mi fa piacere tu sia passata dalle mie parti.. Io e Lui siamo nuovi ma ci stiamo dando da fare! Chissà che un giorno non saremo ai tuoi livelli? :-) A presto!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...