martedì 8 novembre 2011

Cielo grigio

Tralasciando i vari, ben più importanti e gravi, disastri naturali attorno al mondo. 
Basta pioggia!!
Il mio umore sta prendendo umidità, diventa grigio e pesante e con lui anche la luna ha oltrepassato la presenza notturna preferendo una presenza costante. Si, costantemente storta. Ciliegina sulla torta la ricerca dell’appartamento a Parigi, é vero che cerco di seguire le orme di Ratatouille, ma prorio dormire sotto i ponti non mi sembra il caso, o no? Ah ah ah altro che vie en rose, qui si prospetta una vie en gris.
Dai dai che sto scherzando, l’eclissi lunare é già finita (almeno per il momento) per cui torniamo ai sorrisi giocondi (sempre per restare in tema Parigi.. ah ah ah oggi non ci sono).

Dato il tempo grigio direi di proporre un’altra cremina di verdura.. Lo so, lo so, la seconda in pochi giorni, ma che ci posso fare? Sono la mia passione e la mia salvezza in queste giornate fredde e bagnate.

VELLUTATA DI ZUCCHINE con PANNA ACIDA (5dl)
3 zucchine
1 scalogno
1 cucchiaino di panna acida
Olio d’oliva, sale e pepe











Lavare le zucchine e tagliarle a pezzetti. In una pentola fare rosolare la cipolla tagliata grossolanamente con un cucchiaio di olio d’oliva. Buttare le zucchine e far rosolare brevemente anche loro.
Versare dell’acqua fino al bordo delle zucchine, mettere il coperchio, abbassare il fuoco e far cuocere.


Quando saranno cotte, togliete un po’ di acqua e tenetela da parte e passate la crema con un frullatore ad immersione. Se dovesse mancare liquido, aggiungete quello che avete tenuto da parte. Aggiustare di sale e pepe. Passate la crema in un colino per evitare che restino pezzi grossi.

Servire nelle tazzine con una punta di panna acida (o ricotta se preferite, ev. un filo d’olio).



PS: Ho appena parlato con una collega, umore scazzoso anche il suo.. Sarà che noi a noi donne fa bene solo il sole?

10 commenti:

  1. che bontà questa tua vellutata, complimenti! baci! :)

    RispondiElimina
  2. La mia vellutata preferita! Grazie per la ricetta Elvira, la proverò presto :-)
    Dai dai su con il morale che non capita tutti i giorni di trasferirsi a Parigi!!!!!

    RispondiElimina
  3. Claudia Annie, grazie mille :)

    Mariangela hai proprio ragione, a volte ci si lamenta proprio per niente :) A presto!

    RispondiElimina
  4. Trovare un appartamento e' sempre dura.... Ti faccio il mio in bocca al lupo! E mi prendo una tazza di vellutata:-) bacioni

    RispondiElimina
  5. mi autoinvito nel tuo futuro appartamento a Parigi e non mi schiodo più.
    Ho letto anche la storiella del brufolo e mi fai morire!!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. ...non è stata una bella giornata oggi ma una mia amica ha il potere di farmi sorridere sempre e se mi cucinerà questa zuppetta alle zucchine ancor di più...alessandro adora le zuppe, quindi l'aspettiamo presto a casa nostra.
    oggi ho fatto quella di ceci e l'ha adorata.

    RispondiElimina
  7. Una bella vellutata calda è proprio quello che ci vuole per tirarsi su il morale...

    RispondiElimina
  8. ciao!!complimenti x il blog!!!

    RispondiElimina
  9. @Ombretta: Grazie mille! :)

    @Bionde: ah ah ah devo ammettere che ho fatto ridere anche me stessa :) A Parigi sei la benvenuta, ma solo con Elsa al seguito!

    @Lady Mixer: ho la stessa fortuna, un'amica adorabile che c'é sempre nel momento del bisogno e che presto mi mancherà.. Ma solo fisicamente! La zuppetta alle zucchine delivery arriverà presto, prometto. E magari ad Alessandro facciamo provare anche quella di Piselli e Porri: UNA LECCORNIA!

    @Valentina: grazie! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...