lunedì 5 dicembre 2011

Mestiere casalinga

Dire che sia un piacere farle mi sembra eccessivo e diffido di coloro che si definiscono "fanatici" delle pulizie domestiche.
D'altra parte, questi simpatici doveri casalinghi vanno fatti a meno che uno non voglia vivere sommerso dalla propria sporcizia per poi chiamare uno di quei rinomati reality shows che ti disinfestano la casa da ratti, ragni e soprattutto sozzura.
Nella miriade di cose da fare, quei due o tre lavoretti di una casalinga (come ci vedono gli uomini), ci sono cose che faccio volentieri e altre che invece odio fare.
Una tra tante? Svuotare la lavastoviglie. LO ODIO. Una noia mortale di piatti ancora gocciolanti, bicchieri ancora sporchi e posate da mettere nei vari cassetti. Accettabile e divertente riempirla (a volte anche un lavoro di logica e tetris), mortale svuotarla.
Vogliamo parlare dell'aspirapolvere? Che noia quel filo che é sempre troppo corto, sempre in mezzo alle scatole e non entra mai nell'apposito vano.
Per fortuna che ogni tanto bisogna stirare, passare il mocio e pulire la cucina.

A proposito di pulizia... Quanto può essere difficile pulire il cioccolato indurito? Io ho appena fatto la prova vista la mia improvvisa vena da cioccolataia.

CIOCCOLATINI
q.b. cioccolato al latte
q.b. cioccolato nero (50%, 70% o 85%)
q.b. cioccolato bianco
q.b. mandorle, nocciole
q.b. sesamo
q.b. albicocche secche

La cosa più difficile nel fare i cioccolatini in casa é il temperaggio del cioccolato. Questo procedimento permette al cioccolato di non assumere venature biancastre una volta asciutto. Per evitare ciò ci sono diversi metodi, quello per me più facile (e consigliato da Trish Deseine) é quello dei "due terzi/un terzo".
Praticamente bisogna far sciogliere a bagnomaria 2/3 del cioccolato, una volta sciolto togliere dal fuoco e far sciogliere il restate terzo mescolando. In questo modo il cioccolato si raffredderà. A questo punto bisogna riscaldarlo di nuovo e portarlo a 30°C circa.
In poche parole:

1. Scaldare a 45°C 2/3 di cioccolato
2. Aggiungere il terzo mancante
3. Riportare a 30°C

Una volta fatto questo passaggio potrete divertirvi quanto più vorrete utilizzando forme in silicone o, come ho fatto io con alcuni cioccolatini, le formine per i ghiaccioli dell'Ikea. Fate attenzione ad eliminare bene il cioccolato in eccesso accanto alle sagome, perché seccando non riuscirete più a toglierlo senza causare danni e avrete delle formine meno belle.
Potete farli su carta da forno facendo dei cerchietti con il cucchiaino e con il dorso appiattirli e cospargerli di nocciole, canditi e quant'altro.
Io ho anche fatto delle albicocche inzuppate nel cioccolato per metà, erano divine.

Per i cioccolatini bicolor (foto sopra), ho fatto prima uno strato di cioccolato, dopo qualche minuto ho messo il cioccolato bianco e dopo qualche minuto ancora ho ricoperto e messo al fresco.


Per la messa in fresco:
Una volta riempite le formine, picchiettate sui bordi così da far uscire eventuali bolle d'aria e lasciate indurire per qualche minuto a temperatura ambiente. Dopodiché mettetele in fresco (io in terrazza) per 30 - 60 minuti. Quando i bordi si staccheranno facilmente potrete togliere i cioccolatini. 

Mi sono sbizzarrita molto con i cioccolatini e li ho portati in dono per un pranzo tra amici. Se non dovessero essere chiari alcuni passaggi o modalità di assemblaggio, non esitate a chiedere :) Ma io vi consiglio di sbizzarirvi con quello che più vi piace.

Con questo post partecipo al mio primo contest! Regali dalla mia cucina di I dolci della mente.


30 commenti:

  1. Adoro anch'io fare i cioccolatini!!!
    Mi piace sciogliere il cioccolato e dare via libera alla mia fantasia e devo dire che la tua (di fantasia) è stata bravissima..creando dei bocconcini molto invitanti...
    Buon Lunedì

    RispondiElimina
  2. Elvira che bei cioccolatini, sono troppo invitanti e che belle forme! Io adesso vorrei mangiarmi tutti quelli con i canditi :-)
    Un abbraccio!!

    Se ti piace stirare ti porto un pò di cose :-D

    RispondiElimina
  3. Per pulire la cioccolata basta l'acqua bollente! ahahahaah Io odio fare tutto in casa fuorchè cucinare!!! però è vero.. svuotarela lavastoviglie è una vera palla!!! Bellissimi e golosi i tuoi cioccolatini... smackkk

    RispondiElimina
  4. Sei bravissima! I tuoi cioccolatini sono davvero belli, brava!!!!
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia questi cioccolatini! Te ne rubo un paio!

    RispondiElimina
  6. Elvira, sono bellissimissimissimi! Te ne rubo due! Le formine poi sono graziosissime, brava!

    RispondiElimina
  7. che meraviglia sono a dieta ma ne mangerei una dozzina mi sono aggiunta se ti va passa a trovarmi

    RispondiElimina
  8. al di là della meraviglia di questi cioccolatini, lo spasso nel leggerti è impagabile.
    e da buona casalinga, concordo e sottoscrivo.
    ma il mocio no, non lo posso vedere....
    ciao, a presto!

    RispondiElimina
  9. pensa che mio marito non mi fa neanche caricare la lavastoviglie perche' dice che metto male le cose e non si puliscono cosi' lo fa lui... ma io lo faccio apposta! si lo so sono una carogna ma a chi piace fare i lavori di casa?! se posso delegare delgo! ma casoita lo sai che ho gli stessi stampini dei cioccolatini ma ate escono meglio:-) bacioni

    RispondiElimina
  10. mio marito non ne può di scaricare la lavastoviglie! ormai è diventato compito suo! Che dire dei cioccolatini? deliziosi! se passi di qui, c'è una cosa per te

    http://patespery.blogspot.com/2011/12/tempi-di-crisi-un-resoconto-e-il.html

    RispondiElimina
  11. ma sei bravissima!!!! voglio farli anche io.....
    oddio non mi parlare di lavori domestici, non diventerò mai una fissata neanche adesso che sono "casalinga". Anche io odio svuotare la lavastoviglie.....è noiosissimo, è uno dei pochi lavori che fa mio marito.
    Ti ho detto che mio marito è un tuo fan????? Ti legge sempre, dopo il mio blog legge il tuo.
    bacioni cara

    RispondiElimina
  12. Complimenti a te per questi splendidi e, meravigliosamente perfetti, cioccolatini! :)
    Sarei felice se ti unissi al mio blog, io l'ho appena fatto con il tuo! :)
    A presto!

    RispondiElimina
  13. Sono stupendi e perfetti! Urge corso accelerato ;)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  14. paperina la zia biricchina5 dicembre 2011 23:42

    Carissima Elvira, ma che meraviglia i tuoi cioccolatini, spero proprio x Natale di potermeli gustare dal vivo.....RICORDATELO!!!!!!!!bacione

    RispondiElimina
  15. tocchi tasti dolenti ! dunque anche io odio svuotare la lavastociglie anche se i piatti sono asciutti e i bicchieri lucidi , mi noia soprattutto rimettere a posto le pentole per cui spesso lo fanno i miei figli ... riempirla?? si lo faccio quando cucino ma a turno poveretti sparecchiano loro ..o meglio ognuno toglie le proprie cose :-))))
    una cosa che non sopporto ? la scala a chicciola con uno strato di simil.moquette che devo necessariamente fare con aspirapolvere e lavare con il vaporetto ...ma la cosa che odio in assoluto ?? rimettere a poso la biancheria pulitaaaaaa .... è uno stress vero !!

    ottimi i dolcetti :-)

    RispondiElimina
  16. Ciao Elvira! Certo che puoi partecipare, questi cioccolatini sono proprio quello che ci vuole!!! Metti il banner e lascia il commento con il link della ricetta!!! Ti aspetto...Un bacione!

    RispondiElimina
  17. ti ringrazio molto per il simpaticissimo messaggio....e ricambio la visita molto volentieri (a questo punto)dato che ho fatto un giretto fra i post indietro e mi sono fatta due risate...scrivi molto bene,con la dose perfetta di sagacia!credo che ci vedremo spesso....a presto,-marika

    RispondiElimina
  18. Davvero molto molto belli i tuoi cioccolatini.....
    per i lavori domestici, se vuoi io vengo a svutarti la lavastoviglie ....ma tu vieni a stirare da me???

    RispondiElimina
  19. MA quanto sono carini! Io non li ho mai fatti, credo sia per il temperaggio... son proprio belli!! Un abbraccio
    ps.ti prego non parliamo di pulizie, ho la casa nel caos:-))))))

    RispondiElimina
  20. mmmmm.....vorrei mangiarmeli tutti...... :-)

    RispondiElimina
  21. pulizie,lavastoviglie, letti, cucina, stirare,....lasciatemelo dire:che palle!!!!
    fortunatamente si possono fare questi fantastici cioccolatini con i quali consolarsi ma.......consolati,consolati,consolati....ti guardi allo specchio e..ti rimetti a piangere!!!!!!!
    un bacio straforte!!

    RispondiElimina
  22. Cugina la formina ad orosaiwa è una roba ADORABILE!

    RispondiElimina
  23. Ci sono case che odorano di wcnet e "profum- ambienti" vari. Irrimediabilmente pulite e ordinate. Inesorabilmente intrise di odori chimici...Vuoi mettere il profumo di cioccolato? Dopotutto, domani è un altro giorno (per stirare!!)

    RispondiElimina
  24. Blogger, un sito che ormai odio, ha deciso che non sono più asino e quindi non mi notifica più i tuoi nuovi post. Tra l'altro questo mi interessa tantissimo.
    Intanto è spettacolare la tua nuova grafica :) complimenti al grafico.
    Ora un paio di domande: anche io voglio cimentarmi con i cioccolatini. Ma questo temperaggio mi tormenta. Hai un termometro per riportare tutto ai 30° o fai ad "occhio"?
    Posso contattarti quando sarò tormentato dai dubbi e sarò in preda a cioccolato sciolto a non so quale temperatura?!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  25. NOOOO!!!
    Stavo rispondendo a tutti voi ed ero arrivata all'altezza di Kya quando: SI E CANCELLATO TUTTO!!
    CHIEDO QUINDI VENIA SE NON RISCRIVO TUTTO, ma mi ero impegnata così tanto che adesso sono innervosita.. ahahahha...
    Grazie comqune per il vostro stupendo supporto, adoro ricevere le vostre e.mail e mi diverte moltissimo leggere quello ceh mi scrivete.

    Continuate!! ahha :) :) :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Veramente bravissima!!! Ti sei sbizzarrita alla grande e questi cioccolatini sono uno più delizioso dell' altro!!! Un' ottima idea regalo da aggiungere subito alla lista del contest...Grazie per aver partecipato! Un bacione...

    P.S. Ti do una dritta...Io carico la lavastoviglie e il marito la mette a posto!!! Che te ne pare?

    RispondiElimina
  27. Ciao Elvira, per Natale vorrei fare i tuoi cioccolatini da regalare ai miei colleghi, uno di loro e celiaco e non voglio rischiare di contaminarli, mi puoi dare qualche dritta?
    Basta tenerli lontano da qualsiasi alimento contentente glutine o è meglio passare in lavastoviglie tutti gli attrezzi (anche quelli già lavati intendo)e gli stampi?
    Un bacione cara.

    RispondiElimina
  28. i appreciate your efforts you have got lotz of patience, happy to follow your blog!!! stop by mine when you find time!!!

    RispondiElimina
  29. di certo fare la casalinga,è un mestiere difficcile,quando essere una musicista,ciao buona DD

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...