giovedì 1 dicembre 2011

Première

Chi l'avrebbe mai detto?
Va bene l'amore per la cucina e le serate con amici con standing ovation varie per quelle tre cosine preparate. Ma si sa, gli amici sono pur sempre amici e quando prepari anche soltanto delle pizzette in casa ti guardano come se fossi un incrocio tra Gordon Ramsey e Carlo Cracco.
Ma, con un po' di spintarelle e fiducia, é successo: io e Amelia abbiamo tenuto un corso di cucina!
Mamma che soddisfazione e... agitazione!
Ieri sera sul Vesuvio (covo di Amelia) abbiamo intrattenuto10 adorabili ragazze e assieme abbiamo preparato una cena di selvaggina a base di entrecôte di cervo e i suoi contorni (mele, pere, spätzli, purea di sedano e kabis rosso).
Vi prometto di postare al più presto tutte le ricette, per il momento vi lascio con uno dei dessert che ho preparato per le mie donnine e che trovo particolarmente adatto a questa stagione. Molto buono, credetemi! Leggero e sicuro per la mancanza di uova a crudo.

TIRAMISU AL MANDARINO (10 tazzine)
6 mandarini
1-2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di grappa di vino
q.b. biscotti (io galbusera senza glutine)
150g quark alla crema (grasso)
250g mascarpone
1dl latte
Cacao e cannella in polvere per la decorazione




Spremere il succo di 3 mandarini (circa 1dl) e mescolarli con lo zucchero e la grappa. Mettete solo un cucchiaio di zucchero per iniziare e provate. A dipendenza della dolcezza, aggiungete zucchero.
Tagliare gli altri 3 mandarini a metà (orizzontalmente) e con l'aiuto di un coltellino togliere la polpa del mandarino senza buccia (volendo pelateli a vivo, con i miei era impossibile).
 In una ciotola unite il mascarpone, il quark e il latte e mescolate con l'aiuto delle fruste.
Nelle tazzine disponete un biscotto e bagnatelo con il succo precedentemente preparato, mettete un po' di polpa di mandarino e un cucchiaio di crema al mascarpone. Appoggiate nuovamente un biscotto, bagnatelo con il succo e terminate con un cucchiaio di crema.
Lasciatelo al fresco per almeno 2 ore, così che tutto si amalgami bene.
Prima di servire, mescolate un po' di cacao con la cannella e polverizzate sulla tazzina.


NOTA:

  • Questa ricetta l'ho presa da Betty Bossi e l'ho modificata. Loro usano 3 cucchiai di zucchero di canna e il Grand Marnier come liquore. Inoltre non pelano a vivo i mandarini ma tengono la pelle di ogni spicchio. La loro presentazione é in una pirofila unica, cosa che potete fare anche voi. Calcolate una pirofila da circa 1L
  • Come scritto sopra, non c'é bisogno di fare dei bicchierini. Io sono una fissata dei dessert e amo le mini porzioni, ma ognuno é libero di fare quello che vuole.

20 commenti:

  1. Ossignur ma son eccezionali questi dessert!!!! attendo altre ricette.. gnamm bacioni

    RispondiElimina
  2. Bravissimaaaaa!!!!!!!! Complimenti anche per il corso!!

    RispondiElimina
  3. Che soddisfazione dare lezione...
    Complimenti per il dolce...Mi piace sia l'idea del succo in cui pucciare i biscotti sia la mancanza di uova..Ho sempre il terrore delle uova crude
    Aspetto con ansia le altre ricette
    Complimenti ancora Elvira!

    RispondiElimina
  4. Mhmmm che meraviglia questo dolcino..perfetto perchè senza uova...buono buono :)) e complimenti per il corso di cucina...ma posso chiedere di dove sei?...mi par di capire in quel della Svizzera..io abito a Lugano ^_^

    RispondiElimina
  5. che delizia! complimenti!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Stavo giusto cercando spunti per un tiramisù senza uova per la mia amica incinta e guarda caso il mandarino è il mio frutto preferito, segno del destino?Squisito!A presto ciao ciao ^^ PS Entrecote di cervo?Gnaaaaaam!Il mio papà è cacciatore perciò anche a casa mia non manca mai!

    RispondiElimina
  7. ma che brava avete fatto un corso di cucina! io me la sarei fatta sotto:-) mamma che goduria questo tiramisu' al mandarino! baciotti

    RispondiElimina
  8. Cugina grazie al cielo qualcuno sente la mia mancanza! Sono stata lievemente incasinata, ma il week end è alle porte e già domani mi rimetto ai fornelli! Un abbraccio cara :)

    RispondiElimina
  9. Cara amica disossatrice di quaglie, eccomi qua!
    Questo blog è una forza, mi piace!!! Ho letto una ricettina di pollo davvero niente male, ora pianino pianino scoprirò anche le altre ;)
    E questa abbinata mascarpone+mandarino? Curiosa! mi ispira tanto, la devo provare!
    Linda

    RispondiElimina
  10. anche io sono una fanatica delle monoporzioni, quindi dico che questi bicchierini sono bellissimi, penso anche che siano buoni ma........ho dei dubbi sul nome, poichè come diceva il mio pasticcere, e cito:"un tiramisù si chiama così solo se è fatto come la ricetta dice, senò si chiama con un altro nome!"
    le potremo chiamare coppette al mandarino?
    sempre
    un bacio

    RispondiElimina
  11. vi assicuro che oltre che bellissimo questo dolce era squisito...per non parlare degli altri 3 dolci di cui Elvira ci ha deliziato!
    vogliamo anche parlare del Cervo e tutti i suoi contorni? ebbene si io ero una delle fortunate "ragazze" al corso di Elvira e Amelia.
    sono state splendide!
    Mi invidiate vero?

    RispondiElimina
  12. ho letto tutti i tuoi ultimi post, cioé, quelli che scorrono sul tuo blog, fino alla fine della pagina e mi son divertita tanto. Sei stata a Parigi e ci torni per un corso con cicciottelli chef? ma é magnifico é proprio una grande scelta coraggiosa, lasciare un lavoro per inseguire una passione, complimenti anche per il blog e questo tiramisu' molto ben riuscito.
    Grazie della tua visita cosi ora posso venire a leggere le tue avventure ^^

    RispondiElimina
  13. bellissimi questi tiramisù.
    Oggi mi devi scusare, ma sono troppo stanca e leggo domani il tuo post
    baci

    RispondiElimina
  14. Presentazione dolcissima e sapore subblime...complimenti alla "prof" ;-)

    buona giornata

    RispondiElimina
  15. Intanto complimenti per il corso di cucina...che emozione!!!
    ...e poi che delizia al cucchiaio che ci presenti oggi!!! Complimentissimi!
    baci

    RispondiElimina
  16. Complimenti Elvira, che meraviglia questi tiramisù!!

    RispondiElimina
  17. Elvira complimenti! La prox volta che organizzi un corso con Amelia avvisami che partecipo pure io :-) :-)
    Che delizia sia per gli occhi che per il palato quel tiramisu!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  18. @Claudia: ihihi non posso esagerare con i dolci, altrimenti ci viene il diabete solo leggendo :) ma prometto di postarli tutti!

    @Tiziana: graaaazie!! :) non sai che bello vedere 10 ragazze che ti ascoltano e ti chiedono... ok, erano amiche, ma pur sempre bello :)

    @Renata: infatti quando ho visto che non aveva le uova ero tutta contenta! E ti dico, la differenza non é enorme, per cui si può tentare :)

    @Mary: una vera detective :) Chissà che un giorno non faremo un corso assieme? :)

    @Federica: graaaazie! :)

    @Meggy: ihih che caso! Bé, meglio così. dimmi poi se ti é riuscito :) Per il cervo: LO AMO! :) beata te che hai il papi cacciatore.. l'anno prossimo uniamo le forze??

    @Ombretta: bé devo dire che un po' di agitazione c'era ma poi é svanita :) grazie mille comunque!

    @Chiarina: eccome!! Faccio sempre una visita al tuo blog ma sono stufa di vedere quella miso soup! :)

    @Sapori: che bello!! Felice che ti piaccia! :))

    @5mondi: caro Avvocato, attendo i prossimi commenti :) :)

    @Lady mixer: troppo buona <3 felice che ti sia piaciuto.. vedendo la tua cucina nuova, poi, lo faremo li la prossima volta!!

    @Patrizia: sono felice di averti fatto sorridere, torna a trovarmi se ti va :)

    @Bionde: non me ne parlare, da quando sono a casa lavoro il triplo di prima :)) Baci

    @Letiziando: ohhh prof! ihihih :))) grazie!

    @Emanuela: graaazie cara :))

    @Speedy: grazie!!

    @Mariangela: ihihi promesso!! Ma tu chiama la prossima volta che fai il radicchio!! :)

    RispondiElimina
  19. Ahh, leggo solo ora del corso (settimana devastante, il tuo tiramisù mi ci vorrebbe)e poi come avrai capito sono una ritardataria irreversibile, ma alla fine arrivo ;-) Ti faccio i complimenti per il corso e spero, anzi ne sono sicura, ne seguiranno molti altri! Un abbraccio

    RispondiElimina
  20. concordo con Margot.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...