martedì 6 dicembre 2011

Bivio continuo

Scegliere? Magari fossi capace.
Davanti alle scelte (futili) della vita sono un'inetta e finisco per scegliere tutto o assolutamente niente.
Al ristorante parto convinta per una bistecca ai ferri con le patate, passando per un risotto, un'insalatona, quella crema di zucchine che sembra buonissima e il tomino grigliato con le verdure. Già, mangerei tutto e solitamente finisco con ordinare quel di cui meno ho voglia.
Nei negozi, non parliamone, prima di passare nel camerino per provare ciò che ho scelto, girovago per il negozio sommersa da capi di abbigliamento di vario genere e, soprattutto, vario colore (maglietta scollo V blu mi sta bene? prenidamola nera, grigia, rosa, verde).
Il peggio però (dal punto di vista stanchezza e non economico) lo vivo in cucina. Chissà perché io non riesco a preparare un solo dessert, un solo piatto per un invitato. Eh no, io invito tutti gli amici, preparo 8 portate che si suddividono in varie porzioni e, ovviamente, tutte mini. Non sia mai che uno prepari una bella teglia da forno e via. Eh no. E così anche oggi. Biscotti di Natale? Benissimo. Ma com'é che una ragazza riesca a sfornare 11 (direi quasi 12 facendo le pignole) qualità diverse di biscotti in 11 ore andando persino in palestra (eh già, eh già.. siete tutti sorpresi eh? persisto, amici miei, persisto!)??

Per questo motivo, da domani su questo blog, si parlerà solo ed esclusivamente di BISCOTTI DI NATALE. Auguri! (e non intendo di buone feste)
Per oggi vi risparmio, resto nel dolce ma vi lascio la ricetta della migliore panna cotta al mondo. Provatela, perché é delicatissima e si abbina a qualsiasi coulis di frutta.


PANNA COTTA con COULIS DI CACHI (10 bicchierini da 1dl)
5dl panna
1-2 cucchiai di zucchero
1 bacello di vaniglia intagliato
2 fogli di gelatina




Immergere i fogli di gelatina in acqua fredda.
In una pentola portare ad ebollizione la panna, lo zucchero e il bacello di vaniglia. Mescolare di tanto in tanto per far sciogliere lo zucchero. Far ridurre a circa 1/5 per un periodo di 8-10 minuti. Abbassate un po' il fuoco e curate la panna, altrimenti rischiate che strabordi.
Una volta ridotta, passarla in un colino e aggiungere la gelatina ben sgocciolata. Mescolare bene e riempire i bicchierini. Mettere in fresco.

Coulis:
1-2 cachi
q.b. limone
q.b. grappa
Prendere i cachi, spellarli e frullarli con un goccio di limone e un cucchiaio di grappa circa. Assaggiare e regolare a vostro piacimento. Non aggiungere zucchero, il caco é già abbastanza dolce.
Prima di servire la panna cotta, aggiungere un cucchiaio di coulis di cachi. In alternativa potete usare lamponi, fragole, mirtilli e altri frutti, sia passati che non.



PS: Perdonate le foto, non sono magnifiche, ma le ho scattate durante il famoso corso di selvaggina, per cui non volevo passare per psicopatica facendo miliardi di foto in posizione diverse :)

15 commenti:

  1. Fantastici questi barattolini!
    Non sei l'unica ad essere indecisa....io però in pizzeria, dopo aver riflettuto per mezz'ora su quale pizza scegliere, ordino sempre la stessa! Ti sembra normale?

    RispondiElimina
  2. ma sono favolosi questi barattolini!!!
    Io non ho ancora cominciato a sfornare biscotti...sono curiosa di vedere i tuoi!! baci

    RispondiElimina
  3. Mamma Amelia fattucchiera6 dicembre 2011 23:44

    Cara figlia, jnel nostro bel dialetto si dice " la poma la borla mia gio' distant dala pianta..." . Mi ricordi molto amelia fattucchiera, non porti troppe domande, è così! La passione.... poi arriva l'eta della ragione, del mal di schiena, del "pratico e a effetto" ... Quando me lo dicevano rispondevo:MAI!!! E invece si, continuerai a cucinare, a fare, a dare con passione ma con "parsimonioso"rispetto per le tue forze. Continuo a specchiarmi in te, e tu continua, è bellissimo. I tuoi biscotti sono deliziosi, mamma Amelia li ha fatti per anni, ore e ore, giornate in cucina, scatole e scatolioni, teglie al fresco, impasti, formine, stelline, cuoricini, forno a "balla", un'amica svizzero-tedesca l'aveva contagiata, Elvira cucciola alle calcagna che reclamava pure un pranzo salato... Ora basta!!!! godo dei tuoi, del tuo entusiasmo e pure della tua deliziosa panna cotta!!!

    RispondiElimina
  4. Mia cara, trovo che sia una espressione di energia creativa e positiva.
    Anch'io quando vengo presa dalla "furia preparatoria" mi immergo in una specie di sfera tutta mia, fantastica e irrinunciabile!
    P.S: Fantastica la panna cotta e i barattolini poi....

    RispondiElimina
  5. Io li trovo golosi...tantissimo!!!
    per l'incapacità di scelta... non preoccuparti.. anch'io ne sono afflitta! e penso che dipenda da quella leggera frenesia che attraversa il corpo, partendo dalla testa e che poi viene rilasciata dalle mani...quella frenesia che ci porta a cucinare per reggimenti interi.. a fare,a fare in continuazione tra le mille cose della giornata...insomma divertiti!
    un bacio Elvira

    RispondiElimina
  6. Ma dai son belle le foto...e complimenti per il tuo blog...ciao.

    RispondiElimina
  7. Elvira complimenti, bellissima presentazione in quei vasetti, li voglio anche io.
    Ogni tanto mi sembra che io e te siamo la stessa persona, anche io non riesco mai a decidere.
    Mi sono lanciata anche io con i biscotti e sono curiosissima di vedere i tuoi.
    La cosa buffa è che vorrei fare tutti quelli che vedo.
    bacioni

    RispondiElimina
  8. Guardavo questa ricetta e pensavo....deve essere una ricettina veramente sublime.....mi stò leccando i baffi....un bacino

    RispondiElimina
  9. Bellissima questa panna cotta, io adoro i cachi. Allora a presto con tantissimi biscotti! Buona giornata, Babi

    RispondiElimina
  10. Ahahahah zitta va.. io quando ho più scelte vado nel pallone.. ti dico solo che son 5 giorni che cerco un nuovo cellulare sul web.. son partita dai no touch screen.. poi touch ma con slide laterale qwerty.. poi no touchscreen.. poi slide non laterale.. poi tastiera aperta.. ahahaahahaha vabbè.. Ottimo il tuo dessert.. per i biscotti vabbè ho capito.. fin dopo le fste non verrò più qui! ahaah scherzo!!! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  11. wow che delizia Elvira! secondo me sono deliziosi e le foto stupende, come sempre!

    RispondiElimina
  12. Seguirò il tuo consiglio. La proverò presto, mio marito adora la panna cotta. Attendo i tuoi biscottini di Natale...

    RispondiElimina
  13. Sembra tutto molto buono e anche le foto non sono male!

    RispondiElimina
  14. concordo con te Gaetano,tutto quello ke manggiamo è molto b
    uono,anzi buonissimo ciao buona notte Gaetano

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...