lunedì 13 febbraio 2012

Ah l'amour!

Ed é soltanto mentre scrivevo che ho pensato che domani é San Valentino. Non é una festa in cui credo, non é una festa in cui uscirei a cena con Lui, non é una festa che richiede un regalo. Per me, non é una festa. Non la odio, non la rinnego, non la critico, semplicemente trovo che l'amore vada manifestato tutti i giorni e non solo il 14 febbraio. Il mio ex capo sosteneva che "TI AMO" va detto solo di tanto in tanto perché altrimenti ci si abitua ed il suo significato perde un po' di valore. Posso parzialmente condividere l'idea pensando che se una persona si sente dire quelle due paroline una volta ogni 6 mesi, al loro suono farà capriole e salti mortali. Ma sono dell'idea che ti amo vada detto ogni volta che ci si sente di dirla, che sia il/la fidanzato/a, un/' amico/a o i propri genitori e parenti. Insomma, perché trattenere i nostri sentimenti quando sapere che qualcuno ti vuole bene migliora la tua vita?
E allora caro Lui, questo post é dedicato a te. A te che sopporti i miei sbalzi d'umore, le mie idee strampalate, le mie partenze alla ricerca di me stessa, le mie fasi negative e quelle troppo, fin troppo, positive, il mio ridere a crepapelle e piangere a catinelle. A te che sostieni ogni mia idea, che credi in me come nemmeno io so fare, che mi dai la forza di lottare anche quando io non vedo l'uscita. A te che mi hai fatto scoprire cos'é l'amore, cos'é la gioia e cos'é la vita di coppia. A te che mi hai fatto capire che nella vita non c'é solo un IO ma anche un NOI. A te che odiavi i nomignoli e a furia di scherzarci sopra ti becchi topino, pulcino, patatino dalla mattina alla sera, a te che odiavi le relazioni strette e adesso ti tocca convivere con le mie scarpe sparse ovunque
A te, perché senza te perderei anche un po' di me.
Se dovessi scegliere un piatto preferito da Lui dovrei puntare sulla frittata (mamma mia!!) o sul pain au chocolat. Dal momento che mi rifiuto di postare la frittata e che il pain au chocolat lo faremo questa settimana (state pronti!!) ma che ormai di getto ho scritto il post, vi lascio con una ricetta pratica e veloce per un dessert all'ultimo minuto (sempre utile), particolarmente indicata per l'estate ma va bene anche in inverno cambiando i frutti.


CLAFOUTIS AUX FRUITS DE SAISON
100g zucchero
150g farina
3 uova
150ml latte
50ml panna
5g lievito per dolci
1 pizzico di sale
q.b. ciliege, albicocche, pere, mele, lamponi
q.b. burro e zucchero per la teglia


Accendere il forno a 160°C.
Intiepidire il latte e la panna in un pentolino (30°C circa).
In una ciotola mescolare il sale, lo zucchero e la farina con le uova. Mescolare il lievito per dolci con il latte tiepido e rovesciare il tutto nell'impasto. Mescolare fino ad ottenere un impasto relativamente liquido ed omogeneo.
Imburrare la tortiera e cospargerla di zucchero, togliere quello in eccesso. Trasferire l'impasto nella tortiera e cospargerla di frutta a casaccio. 
Infornare per 30 minuti circa a dipendenza dello spessore e del vostro forno. Volendo 5-10 minuti prima di toglierla dal forno cospargere i bordi di zucchero al velo e lasciare caramellizzare leggermente.
Sfornare, fare raffreddare e servire.
Secondo me la sua era troppo bassa e cotta male, ma vi lascio comunque una foto dell'interno!
NOTA:
Questa é una ricetta davvero semplicissima utilizzata spesso nelle brasserie. La ricetta originale é con le ciliege e si chiama Clafoutis Limousin (che una zona in Francia dove vengono prodotte per l'appunto le ciliege nere). Altra variante che secondo me potrebbe spopolare in estate é quella con i frutti rossi (lamponi, mirtilli, more) o con le fragole. O anche tutti separati. Per l'inverno vi consiglio le mele (magari prima caramellizzate leggermente in una padella con del burro e cannella) o le pere. Altrimenti le albicocche congelate ma é meno buona.

Non l'ho provata ma secondo me questa ricetta si presta benissimo anche alle farine senza glutine. Essendo di consistenza leggera potrebbe persino risultare migliore! Per cui azzardatevi pure a fare 150g di farina senza glutine. Se non dovesse uscire prendetevela con me :)


29 commenti:

  1. Per noi sarà una serata come tutte le altre, il solo stare insieme tutti i giorni e sopportarsi è già una grande prova d'amore...

    RispondiElimina
  2. Wowwww ma il tuo uomo è un santo!! ahaha scherzo!! sei stata carinissima.. condivido in todos tutto ciò che hai scritto nella prima parte... Baciotti cara.. baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  3. hai ragione su tutta la linea, ma per me ogni scusa è buona per fare un dolcetto quindi festeggio anche San Valentino! ahah!

    RispondiElimina
  4. buonissimo il tuo dolce.. io amo fare i dolci

    RispondiElimina
  5. ah l'amore...l'amore.... mia dolce ragazza che dichiarazione....Troppo carina!!!!! Un grande brindisi all'amore!!!!! e ci accompagno volentieri un pezzo enorme di questo dolce goloso mai assaggiato ma che dalla foto pronuncia a gran voce il mio nome!!!!
    Un buon Lunedì davvero!!!!

    RispondiElimina
  6. Buonissimo il clafoutis e lo adoro con le ciliegie! :)

    RispondiElimina
  7. Neppure noi San Valentino ce lo filiamo di pezza, però festeggeremo oggi, sono 5 mesi di matrimonio :P
    Mi piace da matti il clafoutis, ancora di più il pain au chocolat, non vedo l'ora che pubblichi la ricetta!

    RispondiElimina
  8. p.s. che bella la foto! Ti invidio gli occhi azzurri!

    RispondiElimina
  9. Cara Elvira, adoro il clafoutis...voglio provare a farlo secondo la tua ricettina! Un bacione e complimenti!

    RispondiElimina
  10. Che bella introduzione. Condivido le tue idee per S. Valentino. Io ne approfitto solo per mangiare ancora di piu' e preparare cose deliziose come questa torta bella e sicuramente buonissima. Brava!Ciao!

    RispondiElimina
  11. Asinela 215 a rapporto!! Grazie per essere passata da me, mi ha dato l'opportunità di conoscere il tuo delizioso blog: inutile dire che mi sono unita ai tuoi lettori fissi... ;-)

    RispondiElimina
  12. bellissima dedica!!!!
    meravigliose le tue parole!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. Condivido con te che domani sarà un giorno come un altro, che se si può l'amore viverselo tutti i giorni, coi suoi alti ed i suoi bassi!!! Grazie della visita...e sì il mio piccolo principe (ma grandissssimo amore) si è mangiato i bomboloni!!!
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
  14. meglio di Jovanotti...chissà se anche Lorenzo è capace a cucinare bene come te!
    LUI è molto fortunato....
    ti ricordo che dovrai svezzare la mia cucina con tutte queste bontà!

    RispondiElimina
  15. troppo simpatico il tuo blog!!!e poi ci sono anche delle ricette niente male,mi sa che questa la provo:sembra facile e molto buona! :)

    RispondiElimina
  16. anche x noi domani è un giorno qualunque..per me san valentino è quando la sera mi accoccolo a lui...quando la mattina il nostro piccolo si intrufola nel lettone quando li guardo giocare e ridere insieme...in quei momenti...io LI AMO davvero!!! bella la ricetta e belle le tue parole. ciao Elvira!

    manu

    RispondiElimina
  17. concordo a pieno con te ti amo va detto quando se ne sente il bisogno :) ps: adoro la ricetta che hai postato sembra ottima ;)

    RispondiElimina
  18. Bel post, mi piace cosi come la torta che ritieni bassa, la trovo molto deliziosa...ciao.

    RispondiElimina
  19. Ciao Elvira,
    piacere di conoscerti!!! Che bel blog e che bel post!!! Dimenticavo... che squisita ricetta!!
    Ti abbraccio
    Giada.

    RispondiElimina
  20. ah ah sotto la tua ironia e sarcasmo sei anche romantica:-) mi piace il tuo post e condivido tutto cio' che hai detto, a dire la verita' io sono una che magari lo dice diecimila volte in un giorno e poi sto settimane senza dirlo.... ma i nostri "lui" ci apprezzano anche per questo;-) baci cara ops e la torta?! anche se bassa ( perche' come doveva venire?!) a me piace tanto!

    RispondiElimina
  21. Adoro il clafoutis, ma non l'ho mai provato con la frutta invernale, devo proprio provarlo anche con le mele! Dal momento che nemmeno tu ami questa festa, ti auguro di dare e ricevere sempre tanto amore!

    RispondiElimina
  22. Il tuo LUI deve sapere che è stato gratificato di un bellissimo pensiero d'amore, urlato e scritto nero su bianco, e da te non è così evidente; ne sono felice e commossa. Mi aspetto che il tuo anonimo LUI, stavolta, metta fuori il nasino e usi la sua innata abilita letteraria per rispondere, su questo blog, ad una dichiarazione cosi spontanea. Ti auguro, tra i tanti alti e bassi che la vita di coppia presenta, di poter confermare la tua dichiarazione tra tanti anni, con qualche moccioso (cresciuto) in giro e intenta a preparare clafoutis morbidi morbidi per il tuo vecchio pappone (sempre con pancetta) e per la tua vecchia e inacidita madre (sempre in lotta con cellulite e le rughe). Un bacio

    RispondiElimina
  23. Hai saputo scrivere un bellissimo messaggio d'amore e concluderlo con un dessert quasi altrettanto dolce!

    RispondiElimina
  24. bellissimo...il tuo lui ne sarà assolutamente felice :-)

    RispondiElimina
  25. Grazie a tutti per questi bellissimi commenti. Eh già, dietro questa corazza da cinica bisbetica c'é anche un cuore! :) Amelia, sei sempre divertente, chissà da chi ho preso? :)
    Per gli altri, cosa fate stasera??
    Io serata tra donne con tanto di vino, formaggio e cioccolato abbelliti da tulipani rosa. Che San Valentino sarebbe se no??
    Vostra romanticona nascosta

    RispondiElimina
  26. Arrivata tardi, san valentino andato...ma il tuo programma mi garbava un sacco. Il post dedicato a Lui pure. E che c'hai un cuore grande, bé lo sapevo da un bel po'! Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. La penso esattamente come te riguardo a San Valentino. Complimenti per la ricetta e per i tuoi splendidi occhi blu...e ti confesso che ho cercato disperatamente di capire dalla foto chi è il personaggio famoso al quale hai dedicato il post...non ci sono riuscita, accidenti!!! :)) Bacio

    RispondiElimina
  28. meravigliosa sabina

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...