domenica 4 marzo 2012

Drin Drin: é ora di svegliarsi!

Domani é lunedì. Di nuovo.
Domani suona la sveglia. Di nuovo.
Ma quale?
Eh già, quale?
Diciamo che da quando Lui mi ha fatto notare questa mia particolarità, se così vogliamo definirla, ci ho fatto caso e con gran disappunto temo di dovergli dare ragione.
Nel mio iPhone ho salvato la bellezza di 34 (TRENTAQUATTRO!) sveglie che spaziano dalle 3.40 di mattina alle 22.57: una sveglia per ogni occasione. Il problema però non sta soltanto nell'avere un ventaglio di orari da far invidia ad Alitalia, ma dalla scelta degli stessi. Infatti non mi accontento di fissare sveglie a 10 minuti di distanza, bensì mi spingo a scegliere orari improbabili quali 7.18, 9.21 o 12.24. Il motivo? Chi lo sa, forse quel minuto in più mi fa sembrare il risveglio meno traumatico.
E pensare che sono sempre stata una mattiniera... Chi mi crede più ora?

Oggi vi propongo un dolcetto semplicissimo da fare (se non si fa la pasta sfoglia in casa), perfetto per una merenda e, se me lo concedete, persino leggero (se modificato).
Nota: l'occhio vuole la sua parte e ultimamente i miei chef stanno impazzendo in presentazioni inguardabili. Dato che questa ricetta non l'ho rifatta, perdonate le foto terribili e fidatevi sulla parola!

RAVIOLI DOLCI DI PERE
2 pere
150g zucchero
1 bastoncino cannella
1 baccello vaniglia
q.b. burro
250g pasta sfoglia (6 pieghe)
q.b. olio per friggere


Sbucciare le pere e tagliarle a pezzettini. Sciogliere il burro in una padella e unire le pere, la vaniglia e la cannella. Lasciar cuocere a fuoco medio finché non ci sarà più succo nella pentola e le pere avranno avuto tempo di sfaldarsi. Lasciare raffreddare.
Spianare la pasta sfoglia molto finemente e con l'aiuto di un coppapasta ricavare dei cerchietti. Spennellare con dell'acqua un mezzo cerchio, posizionare un cucchiaio di pere al centro, chiudere il raviolo assicurandosi di averlo ben sigillato senza rompere la sfoglia.
Riscaldare l'olio per friggere a 180°C, quando caldo immergere i ravioli finché ben colorati. Far asciugare su carta da cucina e spolverare di zucchero al velo.
Servire tiepidi.
NOTA:
Questa ricetta mi piace semplificarla così, nelle foto ci sono anche un coulis di lamponi e una pera sciroppata maison. Secondo me totalmente inutili in questa ricetta per non dire orripilanti se paragoniamo che la pera é grande 3 volte un raviolo!
Comunque, volendo si possono apportare le seguenti modifiche:
1. Al posto della pasta sfoglia utilizzare la pasta da strudel o la pasta phyllo
2. Al posto di friggere i ravioli fateli cuocere nel forno a 180°C. Risultato sicuramente più sano
3. Volendo si possono utilizzare anche le mele o altri frutti

19 commenti:

  1. Aahahah ma perchè tutte ste sveglie???? io non ne ho nemmeno 1 sul cellulare!!!! grazie per il dolcetto.. sembra delizioso.. bacioni e buona serata :-)

    RispondiElimina
  2. Bè..ti dico che non capisco gli orari improbabili...però io metto sempre la sveglia con lo snooze...mi piace da morire darle un colpo ben assestato e riaddormentarmi per altri 5 minuti....e lo faccio davvero, perchè quando suona di nuovo mi fa venire un accidenti nuovamente!!!
    E' bello esser fuori dalla norma ...dai!

    RispondiElimina
  3. secondo te queste vanno bene anche se fritti nell'olio di semi? Perchè friggere con la margarina mi fa impressione, però il burro non lo uso.

    Fammi sapere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mela!
      Assolutamente si, devi farli friggere nell'olio di semi o cuocerli nel forno! Se invece intendevi la composta di pere puoi usare tranquillamente la margarina oppure puoi aggiungere pochissima acqua e le fai andare lentamente così, senza aggiunta di grassi. Ancora meglio no? :)
      Spero di aver risposto alla tua domanda!
      Buona giornata :)

      Elimina
  4. Anche io ho le sveglie si i-phone ma quelle le gestisco e' l agenda che e' un vero caos!!!! Dolcetto sublime:-)

    RispondiElimina
  5. Good idea li faccio di pasta phyllo!
    Buon lunedì cara

    RispondiElimina
  6. Deve essere buono buono...e se invece di fare la dietetica ci butto dentro qualche goccia di cioccolato fondente????

    Buone buone!! Buon inizio elvi....la mia di sveglia suona quasi sempre alle 04:00 ma ci aggiungo sempre qualche minuto inutile anche io...tipo 04:06 oppure 04:09 hHahahahahahahahahahah

    RispondiElimina
  7. Non sai quanto ti capisco... a volte ho degli orari un po' difficili e mettere quel minuto in più e arrotondare (per eccesso, possibilmente) è significativo :-) complimenti anche per i ravioli, bella idea :-D buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
  8. Deliziosoo!!! Comunque la mia sveglia mattiniera è alle 7.05, quei 5 minuti in più non so a che servono, ma servono!

    RispondiElimina
  9. :) la sveglia è una delle cose più brutte che esistano.. bisognerebbe seguire i propri bioritmi e svegliarsi quando si ha dormito abbastanza.. (a proposito, parla una che è nata stanca e vive per riposare:)).
    La foto non è perfetta ma ci credo eccome che sia buono!
    a presto:**

    RispondiElimina
  10. Ciao!!!
    Ahahah...come mai tutte quelle sveglie..??!!!
    Io sono abbastanza mattiniera ma quando c'è da svegliarsi per andare al lavoro faccio suonare la sveglia e poi la sposto a 5 minuti avanti e faccio così per 1 o due volte. E alla fine faccio tardi! Ma chissà...quei 5 minuti me li godo al massimo!!!
    Ottimo questo dolcino facile e voloce! Approvo in pieno il fatto di non friggere ma cuocere in forno!!!
    Un bacio, ciao!!!

    RispondiElimina
  11. alzarsi e andare a lavoro è stato drammatico anche questa mattina :D
    ottimi i raviolini dolci con le pere :P

    RispondiElimina
  12. il mio bioritmo si è regolato in modo da svegliarsi almeno un minuto prima della sveglia, tanto la odio, per non sentirla suppongo.
    e questa ricetta te la copio e veganizzo, mi piace davvero moltissimo :)

    RispondiElimina
  13. anche io! io però le ho a 5 minuti esatti l'una dall'altra, e conto il numero di sveglie che spengo prima di decidermi ad alzarmi. allora non sono l'unica strana in circolazione ;)

    RispondiElimina
  14. Bonjour cara, come va? Ieri subito dopo il tuo commento mi son messa a produrre! Stasera vedrai...te vojo bene assaje cugina!
    ps ma quando torni in patria?

    RispondiElimina
  15. Ti capisco perfettamente riguardo al discorso sveglia, anche un minuto in più fa la differenza, soprattutto per una come me che non è mai stata mattiniera. Buoni questi ravioli, da provare subito subito. Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. è sempre una fatica a svegliarsi e mettersi in moto,x il lavoro,by massinina96

    RispondiElimina
  17. Haha anche io sono così... 274 sveglie ad orari improponibili... alcune addirittura alla stessa ora :O In ogni caso... la ricetta proposta non posso farla al momento perchè mi mancano alcuni (80%) ingredienti... vagherò ancora qualche ora sul tuo blog cercando una ricetta che si possa fare con i 3-4 ingredienti che mi ritrovo in casa (2 uova, farina, zucchero, 1 mela, cioccolato (?)) essendo ora le 21.36 (mi trovo in America).. Ciaooo :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...