mercoledì 9 maggio 2012

Un pensiero a Te

Avevo già parlato di lui qui, ma sento il dovere di farlo di nuovo.
Domani avrebbe compiuto 91 anni, era un toraccio, come me. Un bastian contrario, un rompi scatole e amante dell'umorismo nero. Quando chiamava mia nonna da una stanza all'altra sembrava Fred Flinston e aveva delle mani talmente grandi che da piccola le guardavo a bocca aperta.
Era un gran lavoratore, uno dei migliori veterinari della nostra zona sebbene non provasse proprio un  amore viscerale per gli animali. A lui piaceva il contatto con i paesani, il bere un bianchino dopo un parto felice e, forse anche, far arrabbiare la nonna per i ritardi. 
E a lui che penserò svegliandomi domani mattina, é ai bei ricordi passati assieme, alla sua guida terribile, agli scherzi che mi facevano paura, alle sgridate, ai viaggi culturali che propinava a me e al cugino maggiore. Ma é soprattutto al suo sguardo vispo, ai suoi occhietti celesti e al suo sorriso da furbo che penserò. Tanti auguri Nonnino, poco importa dove sei, domani resta il tuo compleanno.


MAZZANCOLLE con INSALATA
30ina di mazzancolle
q.b. olio d'oliva
q.b. peperoncino esiccato
q.b. sale e pepe

Preparare una marinata con olio d'oliva, sale, peperoncino e pepe. Coprire le mazzancolle con questa miscela e lasciarle riposare in questa per almeno 30 minuti.
Scaldare una padella e cuocere le mazzancolle a fuoco vivo per qualche minuto.
Servire con un filo d'olio d'oliva e l'insalata.

NOTA: Mi rendo conto che questa ricetta é davvero demenziale e probabilmente non degna di stare sul blog ma erano talmente buone che ho deciso di postarla lo stesso. Inoltre se servite su di un'ardesia risultano davvero splendide.



28 commenti:

  1. Cara Elvira, come ti capisco, ho letto il tuo post con un magone alla gola, e subito il pensiero è volato al mio di nonno. Tanti tantissimi auguri nonnino di Elvira, come vedi l'amore della tua nipotina è rimasto tale nel tempo e sempre lo rimarrà. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 é bello ricordarsi di loro a volte.

      Elimina
  2. Hai usato parole Così vere e sincere per ricordarlo, che sono rimasta senza fiato.
    Ma lui e' lassù che tu guarda, sai:-)

    RispondiElimina
  3. Ciao il tuo post è bellissimo e mi ha fatto pensare, cosa che faccio ogni giorno, a mia nonna: mi manca d amorire. Mia figlia però ha i suoi occhi ed è come se lei fosse sempre con me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello! Spero che qualcuno dei miei figli avrà i suoi occhietti vispi e celesti. Magari non il suo carattere :)
      A presto!

      Elimina
  4. sono abituata a fare un bel sorriso passando da te oggi invece mi commuovi... che belle parole che hai usato per tuo nonno, è davvero bello che tu lo ricordi così intensamente!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto riesco a cambiare faccia e passare da giullare a depressiva :) ahahah Scherzo :)
      Un abbraccio cara, le parole escono da sole quando ci si commuove.

      Elimina
  5. paperina la zia biricchina10 maggio 2012 09:18

    Come far piangere la zia paperina di buon mattino, il nostro adorato"cucciolo"......manca a tutti noi ma é sempre con noi!Tvb

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, il cucciolo... Che però di cucciolo aveva solo il nome e lo sguardo :)

      Elimina
  6. Oh cavoli, mi sono commossa :) e sai una cosa? hai perfettamente ragione: ovunque lui sia rimane il suo compleanno!!!
    e la ricetta non è demenziale ma semplice e nella sua semplicità è davvero buonissima :))

    RispondiElimina
  7. Auguri al tuo nonno. Sei stata fortunata ad averlo ed a goderne la compagnia. Io i miei nonni li ho persi tutti entro il mio 3° anno di vita :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tristezza :( I nonni sono davvero una fonte di gioia. Tanta tristezza anche quando li vedi invecchiare, ma tanta, tanta, tanta gioia.

      Elimina
  8. Eh no, non vale così però...non si può avere il viso rigato di lacrime a quest'ora di notte.
    Hai scritto delle parole molte belle da cui si capisce l'affetto che hai ancora per lui.

    Un abbraccio,

    Ilaria

    RispondiElimina
  9. Tantissimi auguri, e un abbraccio. Mancano sempre di più le persone migliori, e i tori sono forti "per davvero".

    RispondiElimina
  10. Ciao cara come va oggi e che progetti hai per la domenica?

    RispondiElimina
  11. Ciao...in questo momento mi cogli in fallo perchè è un periodaccio per me. Il mio nonno è all'ospedale e non sta molto bene e leggendo le tue parole mi hai fatto pensare...
    Mi dispiace molto per tuo nonno, ricordare è quello che ci resta anche se penso che loro siano vicino a noi sempre.
    Ero passata per dirti che c'è un premio per te e mi farebbe piacere se l'accettassi!
    Un grande abbraccio, ciao!
    ps: sarà anche demenziale, ma a me fa una gola.....!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi dispiace tantissimo per il tuo nonnino. So cosa si prova ci sono passata e ci sono ancora in mezzo dato che ho ancora due nonne che a volte fanno preoccupare. Ad ogni modo, resta forte perché quello che ti danno é enorme.
      Grazie mille per il premio, passo a guardare!
      Un abbraccio

      Elimina
  12. che ricetta meravigliosa.. e tuo nonno mi ricorda mio suocero anche lui mancato..
    :(

    RispondiElimina
  13. Trovare i nonni ricordati sui blog mi fa sempre infinita tenerezza. Che bel tipo doveva essere!
    Io però sono una povera mentecatta: le mazzancolle esattamente cosa sono? Gamberoni semplici?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...