domenica 15 luglio 2012

Ah le passeggiate!

Portare a spasso Mr. Geido la mattina, appena sveglia, mi piace da impazzire. Mi dà calma, serenità e vigore per la giornata da affrontare.
Giorni fa mentre ci dirigevamo verso il lago per la nuotatina quotidiana siamo stati attaccati da mamma e papà cigno che difendevano un cigno troppo grande per farsi ancora difendere. Probabilmente il prototipo del mammone italiano cignesco.
Non contenti cambiamo rotta e ci dirigiamo verso i campi dove, finalmente, troviamo pace. Il colore verde, il profumo del fieno e il leggero calore del sole devono aver stimolato Mr. Geido. Mi appresto a compiere il mio dovere di padrona quando un signore anziano (più di te mamma) e panzuto (più di te papà) si blocca a pochi passi da me con il suo cagnone fissandomi. Vedo il mio cane che inizia ad essere infastidito, cerco di tenerlo col guinzaglio stretto frugando in tasca alla ricerca del sacchettino, mi cade il telefono mentre con un occhio fisso il terreno, con l'altro il panzuto. Finisce che con una mossa circense riesco persino a salutare il signore sperando che si levi lasciandomi passare e quindi gettare i miei averi. Niente di tutto ciò, il signore intorta una conversazione pretendendo che i cani sono tutti amici e siamo noi padroni a sbagliare nel bloccare i loro istinti. Certo, peccato che i due stessero per iniziare un valzer spinto a denti serrati. Per evitare di passare al foxtrot ho preso cane e sacchetto e ho continuato la passeggiata. Quando, finalmente, dopo 10 minuti di camminata incontro un cestino, felice mi libero del malloppo. Non faccio in tempo ad esultare che sento qualcuno gridare alle mie spalle "Signorina!!!!". Mi giro e già lo so. Ragazzo giovane, aitante, calzoncino da figo e petto nudo con la coca cola gelata che mi rincorre per chiedermi di girare il prossimo spot di Dolce&Gabbana con lui. E invece no, mi giro e sì c'é un giovane, poco aitante e pure antipatico che mi tira una filippica di 20 minuti su come e dove bisogna portare a spasso il cane e di quanto maleducata io sia per aver permesso al mio cane di passeggiare vicino alla sua siepe sulla quale "il maledetto" avrebbe potuto alzare la zampa.
Ma ora dico, uno come cavolo comincia una giornata??? Per fortuna poi ha iniziato a piovere.

BLINIS (20-25 pezzi)
80g farina
100g latte
1 bustina di lievito secco (7-8g)
50g panna
un pizzico di sale
1 uovo
q.b. burro

  • In una ciotola mescolare con una frusta, vigorosamente, il tuorlo con il latte e la panna facendo attenzione che non si formino dei grumi
  • Mescolare la farina con il lievito e aggiungere al composto di tuorlo sempre accertandosi che non si formino grumi. Coprire con un canovaccio e lasciar lievitare per un'ora a temperatura ambiente
  • Passata l'ora montare l'albume messo da parte a neve con un po' di sale. Aggiungere al composto lievitato facendo attenzione che non si smonti
  • In una padella antiaderente spennellare un po' di burro (poco) e scaldare a fuoco medio. Con l'aiuto di un cucchiaio formare dei cerchi di impasto e lasciare cuocere su di un lato finché vedrete formarsi delle bolle. A questo punto girare il blinis e farlo dorare dall'altro lato

  •  Servire tiepidi (o anche freddi) con quello che volete (solitamente con salmone e caviale)


Il nipotino ha particolarmente apprezzato...

NOTA:
La ricetta l'ho presa da giallozafferano e il risultato é stato, come al solito, fantastico. Secondo me si possono fare tranquillamente anche con la farina senza glutine o con quella di riso, solamente che in montagna (dove li ho fatti) non ne avevo più. 

13 commenti:

  1. Mi sento un po' meno sola adesso, grazie!!! Le mie passeggiate quotidiane con il mio cane sono pressapoco come l'hai descritta tu, a volte rilassanti, ma a volte un vero incubo :) I blinis ho sempre voluto farli e i tuoi mi sembrano ottimi!!! Baci

    RispondiElimina
  2. io avrei fatto fare i bisognini del nostro amico a 4 zampe sui piedi dell'animale a 2!

    RispondiElimina
  3. Ad un "simpatico" signore che aveva apposta spalancato la finestra per urlarmi dietro: "mica gliela farà fare li eh?"
    risposi compiaciuta: "No guardi, la prossima volta le citofono e gliela faccio fare direttamente sul tappeto del suo salotto!"
    Quando ce vo', ce vo!!!
    Ed ora mi copio i tuoi blinis che non ho mai provato a fare, sembrano buonissimi!

    RispondiElimina
  4. Cugina cara che simpatia il signore...avresti dovuto lanciargli il sacchetto!
    Invece tuo nipote è un amore e i tuoi blini li voglio fare subito! Sono davvero invitanti e non mi sembrano difficili come immaginavo :)
    Love U

    RispondiElimina
  5. Tesoro che simpatia il signore...avresti dovuto tirargli dietro il sacchetto!
    Invece tuo nipote è un amore e i tuoi blini li voglio fare subito, mi sembrano più semplici di quanto immaginassi :)
    Love U

    RispondiElimina
  6. in effetti lo spot di dolce&gabbana sarebbe stato decisamente meglio....
    paaaaaaaaaaaaaaarlami d'amore, Mariùùùùùù!

    RispondiElimina
  7. Peccato che il ragazzo non fosse il modello di dolce e gabbana...beh blinis magnifici...li avevo visti anch'io ma non so cme mai non mi decido mai a farli!! da provare!! buona giornata

    RispondiElimina
  8. Buoniiiii....ne mangerei uno proprio adesso! Che fame!

    RispondiElimina
  9. Questi teatrini li conosco molto bene, con Nebbia è sempre un discorso simile. Fortunatamente non c'è solo intolleranza da parte della gente, ma certe persone proprio son fuori di testa. E sentirtelo raccontare così è un vero spasso. E i blinis mai mangiati, devono esser davvero buoni. Ciau

    RispondiElimina
  10. vedi a certa gente gliela farei direttamente in testa io!!! non mi addentro sennò lo invelo di improperi sto intollerente pezzetto di...va bhe!
    i blinis devon essere deliziosi*__* me li vedrei bene sia spalmati di nutella che riempiti di prosciutto! ;))

    RispondiElimina
  11. chi fa di questi commenti non ha mai avuto un animale! Io al mare mi presi un cazziatone dal vigile perchè il mio yorkshire aveva fatto pipì sull'aiuolo dove c'era il cartello "vietato calpestare", neanche pesasse una tonnellata, ma avrei dovuto fargliela fare sul marciapiede! O_o
    Per i blinis mi devo solo procurare champagne e caviale!!

    RispondiElimina
  12. Grazie per essere passata da me e per aver trovato la mia ricetta di confettura di peperoni gialli....

    Complimenti a te per i tuoi blinis...davvero superbi!!

    ps. ci sono proprio giornate che partono con il piede sbagliato vero? forza, domani è un altro giorno!!! ahahah

    RispondiElimina
  13. concordo in pieno con te,ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh,voglio dirti ke mi piaci,e ke mi assomigli a una persona ke conosco benissimo,ciao amore buona notte a te e a tua figlia,ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh,Jesica

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...