mercoledì 8 agosto 2012

Liscia come l'olio

Avevo pronto un bel post divertente riguardo al viaggio sulla transiberiana, ma di divertente in questo momento ci sono soltanto i miei brufoli causati da smog, caldo afoso, cambiamento di nutrizione e ormoni.
Siamo a Pechino e credo che questa città sia da oggi entrata ufficialmente nella mia lista delle città "PORTA SFIGA".
Già due anni fa, la prima volta che venni qui, ero riuscita a farmi rubare il cellulare e a restare bloccata qui per tre giorni causa voli a prezzi inavvicinabili. Ma avevo pensato fosse stata colpa del mio essere sprovveduta e troppo last-minute.
Questa volta avevo organizzato tutto bene, con anticipo, per evitare batoste e ho tenuto il telefono attaccato come si fa con i bambini con le briglie (ma come fanno i genitori a legare i figli come cavalli? Questo meriterà un altro post...).
Ad ogni modo, eccoci di nuovo bloccati a Pechino. Stessa città, più o meno stesse ragioni.

Il carissimo tifone Haikui ha deciso di farsi una vacanzina a Shanghai, città che dovremmo visitare domani. Preoccupati ci siamo diretti alla reception dell'albergo pechinese per informazioni riguardo al nostro incontro con il tifone.
"No worries. Tomorrow sunny".
E certo, magari ci sarà anche il sole, ma a Pechino. Inutili i miei tentativi di spiegare che Shanghai verrà ricoperta d'acqua e finiranno per chiamarla Atlantis. Riprovo quasi in ginocchio, sull'orlo di una crisi isterica e una banconota in mano.
"Ok, Call".
Grazie denaro per la tua incalcolabile potenza.
Sta al telefono per quasi 10 minuti senza dire una parola, si volta verso la collega e inizia un infinito "ahhh. ohhh. uhhhh. shshhs" finché si rivolge a me dicendo "Shanghai no flight today. Close". 
Grazie. Già un buon punto di partenza. E domani?
"Tomorrow (ride come se gli avessi chiesto di leggermi il futuro) don't know!"
E io?
Io mi metto a leggere siti in cinese sperando di vedere bandiere rosse e teste di morto con musiche alla SQUALO che fanno presagire che No, a Shanghai non si vola. Contatto la compagnia aerea che mi conferma che a Shanghai (dove é la ragazza con cui parlo) c'é solo un leggero venticello (175km/h leggo poi sul giornale) ma che tutto va bene. Leggo addirittura i report dell'ufficio meteorologico cinese con tanto di mappe di alta e bassa pressione aledicendomi per non essere mai stata attenta alle lezioni di biologia al liceo e pensando che da domani quando ci sarà il meteo starò attenta a quel che dice il Capitano dell'areonautica



E ora?
Ora mi tocca aspettare, pregare che Haikui preferisca il mare aperto alla mia pelle o che il sindaco di Beijing mi inviti per 3 notti extra in qualche albergo extra lusso & SPA + volo privato verso la prossima meta. 

PS: tra l'altro il governo Cinese ha bloccato l'utilizzo di blogger (temono forse che la popolazione possa leggere le mie cavolate??), quindi lascio l'arduo compito di postare alla cara Assaggiatrice ufficiale che da oggi é anche contrabbandiera informatica. Se ti prendono sei morta cara la mia amica, io non ho più chance dato il tifone che mi pende sulla testa.
 PSS: Assaggiatrice Ufficiale chiede perdono se questo post é fatto un po strano, ma non sono proprio abile in queste cose ;)

6 commenti:

  1. Che odissea! Te ne stanno capitando di tutti i colori! Beh, avrai un bel po' da raccontare quando tornerai. Buon viaggio e non farti scoraggiare da Haikui!
    Ti aspettiamo sana e salva, "me racumandi"! =)

    RispondiElimina
  2. Interessante. Tienimi informata sui prossimi viaggi che intendi programmare così evito accuratamente di andarci....maro' che incredibile serie di sfortunati eventi....un abbraccione. Pat

    RispondiElimina
  3. Aspetto prossime tue notizie.
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Cazzarola cugina mi preoccupi :(

    RispondiElimina
  5. Amelia fattucchiera8 agosto 2012 21:20

    Io mi tengo stretta almeno l'assaggiatrice ufficiale, da oggi pure spia cinese, rondinella che non lascia il suo nido se non per planare qualche giorno nelle sabbie mobili dei metallica... Cara chiarina-INA, , ora puoi capire,
    Ma sai che stress avere una figlia così?? E poro Lui!! Baci, ombrellino e stivali di plastica di hello kitty per tutti, dall'asia all'Europa.

    RispondiElimina
  6. verrissimo Amelia princi

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...