lunedì 29 ottobre 2012

Cambiamenti

Ho creato un mostro.
Se qualcuno l'avesse bloccato anni fa dicendogli quello che sarebbe diventato, sarebbe sicuramente scoppiato in una risata fragorosa. Lui? Amante dei viaggi avventurosi? Fidanzato ed innamorato? Niente più t-shirt da rapper e solo camicia stirata con pantalone simil-elegante?
Lui? Lui no. Impossibile.
Ma poi le cose cambiano ed ecco che l'amante di New York diventa amante di Rattanaburi, che manco sapessimo dove fosse prima di collaborare con la fondazione Sainam. Ecco che l'amante di animali strettamente pelosi e simili a CANI, non gatti, non conigli, non cavalli. Cani. La passione per pasta e pizza viene smussata da "ti prego li facciamo i dumpling a casa?" oppure "ma tu il fried rice lo sai fare?".
Quel che mi ha sconvolta più di tutto, però, é la sua frase mattutina. Ripetuta appena sveglio, durante la giornata e prima di andare a dormire. Ininterrottamente. Come una radio.
"Quando possiamo ripartire?"
-.-

GNOCCHETTI VERDI AL GORGONZOLA (4 persone)
700g patate farinose
100g farina Schär (o normale)
400g spinaci
200g gorgonzola
1dl panna
q.b. sale, pepe


  • Cuocere le patate in camicia finché risulteranno morbide. Sbucciarle ancora carde e passarle allo schiacciapatate
  • Nel frattempo lessare gli spinaci (o scongelare quelli congelati), condirli e privarli della loro acqua. Lasciarli in un colino prima, strizzarli poi. Nella ricetta originale dicono di tagliuzzarli con un coltello. Io ero poco soddisfatta dei rimasugli di foglia di spinacio per cui la prossima volta frullerò il tutto
  • Unire le patate con la farina e gli spinaci (frullati o tagliuzzati) senza lavorarli troppo per evitare che gli gnocchi risultino troppo duri. Formare dei filoni e di conseguenza i gnocchetti. Posizionarli su di un vassoio cosparso di farina

  • Mentre aspettate che l'acqua bolla, in un pentolino far fondere a fuoco basso il gorgonzola con la panna. Aggiustare di pepe (eviterei il sale in quanto il gorgonzola é già salato di suo). Quando l'acqua bolle, buttare gli gnocchi a porzioni, abbassare la fiamma e schiumare quando vengono a galla. Amalgamare con la salsa al gorgonzola e servire

NOTA:
I gnocchetti erano di una consistenza perfetta: morbidi ma non si spiaccicavano. Unico neo, per me, quelle maledette foglioline di spinacio. Il gusto é molto particolare, tendente all'amarognolo ma reso più cremoso dal gorgonzola. Volendo si può sostituire con del taleggio.
Ho preso spunto da questa ricetta


20 commenti:

  1. Tutto quello che è con il gorgonzola mi piace troppo...ma i gnocchetti mi fanno impazzire!!!
    Buon lunedì

    RispondiElimina
  2. Ottima ricetta! Proverò, magari anche con al posto del gorgonzola un gruyère o un västerbotten (formaggio svedese squisito) :)

    RispondiElimina
  3. Questo piatto mi sembra quanto di più desiderabile possa esserci ora che inizia il freddo. E' gustoso, cremoso, formaggioso... cosa volere di più?!
    W chi è capace di cambiare ;o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah effettivamente il gorgonzola fuso fa subito inverno. Ma anche estate, primavera e autunno. Io aaaamo il gorgonzola!

      Elimina
  4. Quando ero incinta per due settimane filate ho mangiato gorgonzola a metà mattina, a pranzo ed a cena ^_^ E pensa un pò il caso? Ne ho una porzione nel frigo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah ma veramente?? Fantastico!
      Chissà che fine avrà fatto la porzione in frigo? :)

      Elimina
  5. bentornata!!! Ma...mi sono persa per caso il post del rientro?? Guarda che lo desidero...
    Brava, un bel tocco di gorgonzola aiuta a ri-ambientarsi :-)
    un abbraccio Elvi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto con piacere che ti sei andata a prendere il post di rientro.
      UN bacione e w i nostri sapori :)

      Elimina
  6. ma ALMENO tu mi sai spiegare perché mai bisogna pelare le patate CALDE????... non mi sono mai cimentata nei (anzi sembra si dica) negli gnocchi proprio per questo punto ... scottante!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non ti scotti! Usi una forchetta per tenerle e con il coltellino le sbucci. Assicurato, niente scottatura :)
      E le patate si sbucciano a caldo altrimenti si impregnano troppo di acqua e si sfaldano. Forza forza, provaci!

      Elimina
  7. Siete i numeri uno ;-)
    Non vedo l'ora di ascoltare tutte le vostre avventure!!
    Un abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo buona!! A prestissimo, dobbiamo trovare una data!

      Elimina
  8. Che spettacolo, con tanti spinaci come piace a me. Ma poi, vogliamo dire quanto gli gnocchi facciano "casa"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi? A chi piace a chi no :)
      Bravissima, dove c'é gnocco c'é casa...

      Elimina
  9. mamma mia tesoro, che delizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sei sempre troppo buona :)

      Elimina
  10. Gli unici gnocchetti spinaciosi che ho mangiato sono gli Spatzle, ma questi mi sembrano moolto meglio! Ideali con questo fresco autunno!
    ..non vuoi partire?!
    Se è per un viaggio un po' meno avventuroso di quello appena fatto, mi offro volontaria! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Falli, falli!! Ci metti davvero poco e ne vale la pena.
      ahah se vuoi ti presto Lui per un viaggetto.. Ma forse no ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...