martedì 23 ottobre 2012

Vorrei... ma si!

Notte coi draghi sognando di fotografare pesci con un obiettivo favoloso che, immancabilmente, non riusciva a mettere a fuoco. Sto ancora valutando se il motivo sia il sushi esagerato di ieri sera o i 2864 obiettivi visti, provati e scartati.
Alle 3 sono sveglia, alle 4 sono sveglia, alle 6 sono sveglia, alle 8 sveglio Lui.
"Oggi lo compro, me lo sento"
Avendo ripetuto questa frase da Pechino in giù (un po' come la Carrà) lo sguardo di Lui é vagato dal "no ti prego dimmi di no" al "se oggi non lo compri, lo compro io".
Effettivamente la visita di piacere a tutti i rivenditori di macchine fotografiche asiatiche con tanto di richiesta prezzo non deve essere stata tanto facile per il povero Lui.
Ad ogni modo, oggi é diverso.
Al primo negozio già mi sento meno spavalda, con l'obiettivo in mano iniziano i risentimenti ma con loro arrivano anche i pesci notturni.
SINOSINOSINOSINOSINOSINOSINO
"Li prendiamo! Entrambi"
Lo guardo, stupita.
L'ha detto. Lui. Quello che avrei voluto dire io. Ma che non avrei mai detto.
E quindi eccomi qui, con due super obiettivi (di cui uno già spupazzato mezza giornata) in più e qualche (molti) soldini in meno. Ma un ricordino da Singapore ci voleva, no?
I primi scatti (dei 560 fatti), ovviamente, al ristorante (Lei Garden a Singapore, deliziosa catena di ristoranti cinesi. Sotto solo alcuni dei piatti scelti tra cui i suoi preferiti: dumpling e crispy noodles - una delizia molto complicata da mangiare!).

 




 ... E un giro per negozi per uno studio cromatico. Puro interesse scientifico.

21 commenti:

  1. Almeno lui ha detto quello che pensavi tu, forse per esaurimento o forse perchè lo sapeva benissimo che quelli andavano bene...foto deliziose...regalo da singapore magnifico!!buona continuazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo fosse l'esaurimento e il terrore di svegliarsi stamattina con me accanto "Forse avrei dovuto comprarlo"... ahah :)
      Meglio così, ora sono felicissima! :)

      Elimina
  2. Le tue foto sono sempre straordinarie, così come i tuoi racconti.... Vien voglia di leggerti, ancora e ancora e ancora :) Complimenti e grazie per aver condiviso con noi :) Un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo buona!! Poi da adesso se sono brutte incolpo l'obiettivo taroccato :)
      Un abbraccio spero leggerai anche solo ricette noiose e non solo disgrazie d'oltre mondo :)

      Elimina
  3. Ahahahaha cugina sei incorreggibile! Per fortuna ci ha pensato Lui!

    RispondiElimina
  4. puramente scientifico.... l'interesse, dicevo. Bravo lui, tutti e due!

    RispondiElimina
  5. ahhaahah hai fatto benissimo, è inutile non dormire per i dubbi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho colto la palla al balzo. Poi il rientro é imminente quindi ci voleva un souvenir... O due :)

      Elimina
  6. ma sì, hai fatto bene! per esperienza dopo ti saresti pentita di non averli presi :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! E poi sono strepitosi, mi domando come ho potuto vivere senza :)

      Elimina
  7. Vorrei andare anch'io a Singapore a far una bella scorpacciata di elettronica! Avete fatto benone a prenderli entrambi! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, é favoloso. Ma a differenza di qualche anno fa bisogna un po' scegliere. Alcune cose sono molto più care che da noi! :)

      Elimina
  8. Amelia fattucchiera23 ottobre 2012 17:58

    A questo punto non posso che confermare che, in casa, si compra tutto in doppio, dal "mangiume", alle candele, ai porta candele, alle magliette, ai pulloveroni, agli scialli-sciarpe-scarpette-foulards-leggins... Mamma Amelia sa che se fa il contrario rischia di trovarsi senza gli oggetti che per lei ha acquistato....grazie a Dio almeno le scarpe ci separano, dura entrare in un 37 (vero Elvira?) se si porta un 41... Puoi così accartocciare dita e cercare di accorciare il calcagno, nulla da fare, non ci entri!!! quelle le compero a paia singole!!! Prometto che da parte mia non ti ruberò gli obiettivi, provvedi pero' anche per me in scialli-pizzi e merletti, tuo il rischio di non più vederne mezzo dei tuoi...
    Ancora un giorno....poi arriva il tornado... Aiutooooo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma domani ci penso io a fare un repulisti negli armadi, non hai mica detto che volevi fare ordine??
      Non vedo l'oraaaa :)

      Elimina
  9. concordo con te chiarina-ina,le foto di Elvira Coot,sono davvero stupende,grandioso,ciao Jessica

    RispondiElimina
  10. Ed io che ti pensavo una persona irreprensibile, tutta tesa all'apprendimento esperenziale e per niente disturbata dalle cose materiali di questo mondo...ma che scema, dimenticavo: sei una food blogger per di piu in giro per il mondo! Mi stavo chiedendo quanto tempo avresti ancora esistito allo shopping selvaggio in oriente! Good stuff! Meno male che c'è il tuo lui che dimostra saggezza nei momenti di pressione! Avanti così...le tue foto saranno ancor piu stupende! Ti abbraccio forte. Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah magari! Guarda, vestiti e accessori sono per me inesistenti. Ma cartolerie, librerie e ciarlame tecnologico sono da urlo. Poi non so decidere, ma li amo :)
      Dai dai, adesso speriamo di riuscire a fare qualche foto decente! :)
      Un abbraccio cara

      Elimina
  11. Elvi, ma almeno dicci che obiettivi hai comprato. Il popolo ha fame di tecnologia! :-) (Se sapevo te ne facevo comprare uno pure io...)
    Cmq hai fatto benissimo, io sono stata in Giappone e sono tornata a mani vuote, o meglio, ho passato 3 ore in un negozio di kimono a parlare con una commessa che non parlava ne italiano ne inglese e io a cercare di spiegare come volevo il kimono... bacioniiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. haha hai ragione!
      Allora ero molto indecisa ma sono partita con l'idea ben chiara di comprare il Macro 100mm f/2.8 USM L (ormai so tutte le sigle a memoria) poiché mi diverte fare anche foto all'aperto e bla bla bla. Da noi costa sui €1000 ed era ovviamente fuori budget per un puro sfizio. Così ho posticipato a qui dove costa poco meno ma pur sempre meno. Solo che é subentrato il 50mm f/1.4 che con la sua bassa apertura mi ha fatto subito rotolare per terra. E quindi tra uno e l'altro ho scelto entrambi. Anche se, alla fine, avrei scelto il 50mm non tanto per il prezzo ma perché amo l'effetto che fa sui primi piani e gli sfondi fuori fuoco.
      Sono stata esauriente Madame Roberta? :)
      ahah comunque non puoi andare in Giappone e stare ore in un negozio senza comprare!! La prossima volta ti presto Lui :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...