lunedì 19 novembre 2012

Donne & Uomini

Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere.
E fin qui niente di nuovo.
La donna potrebbe stare al telefono un'ora a consolare l'amica che, a casa disperata prima di una cena, non sa cosa mettere poiché tutto (o quasi) stringe.
L'uomo difficilmente si farà intenerire da simili sciocchezze, men che meno potrà comprendere la tua apprensione e il vagare per i locali col telefono appiccicato all'orecchio. In rare occasioni, però, sarà lui ad essere apprensivo e scoraggiato. La squadra del cuore perde il derby, la mamma gli chiede di aiutarlo la domenica pomeriggio o per cena hai fatto il minestrone.
Quando Lui chiede una cosa, pretende attenzione.
Quando io chiedo una cosa, immancabilmente, Lui, sta scrivendo un messaggio o farneticando in Twitter. Le sue risposte sono sempre molto interessate: "ahaa" "ma va?" "capisco" "mi spiace" e ovviamente con una certa dose di ritardo. Domanda - pausa, pausa, pausa, pausa - risposta. Al punto che a volte fatico a comprendere a cosa si riferisca (il che fa presagire quanto fondamentali siano le mie domande).
Ma il meglio viene quando hai ospiti a cena e tu ci tieni ad avere la casa linda e profumata. Passi un'ora a ripassare il bagnetto in ogni angolo, cambi gli asciugamani, accendi le candeline, metti un fiore fresco. La casa é lucida, la tavola imbandita. La cena sarà un successo.
Arrivano gli ospiti (10) e tu sei leggermente stressata perché devi salutare, affettare la carnesecca, mettere la bottiglia in frigo e assicurarti che Mr. Geido non venga imbottito come il Panettone ripieno. Ad un tratto, dalla cucina, senti i complimenti per la casa fatti dalle consorti e senti ancor meglio un Lui molto tranquillo che dice "Ma salite a vedere, senza problemi!". Ed é lì che monta il vero panico. Salire??? Non che la parte giorno sia un hotel 5 stelle e quella notte un porcile, ma tu ti sei concentrata su fiorellini e candeline per il bagnetto non per il tuo bagno. Tu ti sei concentrata in un corredino di asciugamani uguali nel bagnetto, non nel tuo bagno. Tu ti sei cambiata e hai mollato lì la tuta in qualche modo, perché tanto, nessuno salirà mai. E invece, Lui che non parla mai, ecco che invita DONNE, nel tuo SPAZIO, senza PREAVVISO.
Inutile specificare che le mie lamentele (bisbigliate) siano passate inosservate (ad alta voce) ma sappiate che un paio di cose, da questa vicenda, le ho imparate:
1. Se hai ospiti, pulisci anche la cantina, perché c'é l'alto rischio che il tuo Lui voglia farla vedere ai suoi commensali
2. Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere

GAMBERI AL COGNAC CON RISO (4 persone)
40ina gamberi (congelati o freschi)
15g burro
1 scalogno
q.b. cognac
1dl panna
250g riso basmati
q.b. sale, pepe

  • Portare ad ebollizione l'acqua, salarla e cuocere il riso
  • In una padella antiaderente far scaldare il burro, soffriggere lo scalogno precedentemente tagliato finemente e rosolare i gamberi. Io ho utilizzato quelli congelati e hanno lasciato un po' di acqua che però mi é servita come base per la salsa. Lasciar cuocere per qualche minuto

  • Bagnare con un goccio di cognac, far evaporare (volendo si può fare un flambé) e aggiungere la panna a piacimento. Far ridurre la salsa a fuoco medio. Attenzione a non farla ridurre troppo o non ci sarà più salsa sui gamberi 


 





31 commenti:

  1. Aahahahahahahah :D Ma quanto hai ragione?!!! :D Sulle cose bisbigliate e poi ripetute ad alta voce, poi, stavo morendo! :D E' proprio vero... veniamo da due pianeti diversi... eheheheheheh ;) Riso spettacolare e splendidamente presentato :) Complimenti, buon inizio settimana! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma poi perché?? Se bisbiglio una ragione ci sarà, no? :)
      UN abbracio

      Elimina
  2. mio marito è uguale se non peggio; di solito quando porta gli ospiti a vedere la casa apre anche gli armadi (dove magari io ho buttato tutto alla rinfusa per fare ordine). Ricetta molto invitante, buona giornata ciao Carolina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahha gli armadi, famosissimo luogo di smistamento.
      A presto, grazie!

      Elimina
  3. Sei la numero uno! Quante verità ho letto nel tuo post....
    Il mio ometto è uguale...sia nella lentezza infinita nel rispondere alle mie domande (forse troppe??) sia nel non capire che non tutti i locali siano "visitabili". La soluzione potrebbe essere quella di fare un piccolo briefing prima di ogni cena...tanto per aggiungere un'altra cosa alla "to do list" :-)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah ho bene in mente quel che raccontavi :)
      Briefing?? Ma se già non mi ascolta quando domando, figurati quando impongo. Impossibile :)
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Ahahah! Tesorina ma lo sai che non potrei che darti ragione in pieno?? La stessa cosa!! Pulisci tutto e ti esaurisci perchè ti sei dimenticata il tuo bagno .. e lui 'ma va'.. tanto usano quello giù non stare ad impazzire!' .. E non appena la gente chiede: 'guarda lì c'è il bagno'. Ma testina di virgola non avevi detto che usavano l'altro?? Morale: pulisci sempre TUTTO, non si sa MAI. Ed è inutile che quando sono intenti a fare qualcosa, anche solo leggere il giornale, tu speri in una risposta: no, scusa, in un ascolto. Mugugni e 'ah', 'eheh', 'ah si?'.. sono un buon modo per dirti che non riescono a fare più cose insieme e non ti stanno minimamente ascoltando!! Che nervi mi prendono... non hai idea!! Sei stupenda.. e questo riso è meraviglioso: io poi non resisto ai gamberetti!! Un abbraccio stella, buon lunedì!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah che carina che sei! In effetti dall'altra sera ho deciso che pulirò anche dietro alle librerie, non sia mai che voglia mostrare anche il dietro di quest'ultime :)
      TI abbraccio

      Elimina
  5. Mi riconosco nella descrizione come credo tutte le donne. Ma io a Lui (il mio, s'intende) gli avrei fatto un mazzo tanto. La sola differenza tra Lui (il tuo 'stavolta) e il mio commensale è che mio marito è un fanatico: la tuta non avrebbe avuto nemmeno il tempo di stropicciarsi che era già piegata. E non è una fortuna. ;)
    Il piatto è servito anche da Barbieri nel suo ristorante di Londra, ognuno con le sue interpretazioni, ovviamente. Brava chef! bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente non é sempre una fortuna :)
      Non sapevo che Barbieri proponesse qualcosa di simile, chissà che non viaggiamo sulla stessa lunghezza d'onda? Ok, te lo svelo. Barbieir, in realtà, sono io! tadaaaaam.
      Ok ok, basta :)
      Baci baci

      Elimina
  6. Ma quanto è vero!!!!
    L'ultima volta che ho fatto una cena a casa mia , avevo stipato una valanga di cianfrusaglie in un mega armadio a parete che ho sulle scale... armadio che LUI MAI E POI MAI aveva aperto in vita sua.... mentre io spignattavo lui , per intrattenere gli ospiti si è sentito di dire loro" Parecchie cose le mettiamo in questo armadio a muro , vedete quante cose ci stanno?" e lo ha aperto... quel delinquente... e in quel momento la casalinga perfetta che era in me ha subito un brutto colpo....
    quanto al piatto... dieci per la ricetta e per la presentazione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhaha ma chissà come gli vengono queste idee?? Poi così dal nulla. Aiuuuuuto.
      Che poi, leggendo tutti questi commenti, mi sa che tutte le case sono uguali :)
      Consoliamoci!
      Un abbraccio

      Elimina
  7. Ah cara, come ti capisco!! Mr Owl sarebbe capace di far entrare ospiti in camera senza aver rifatto il letto, tanto per dire il tipo :/ Dopo mesi di bisticci e di "stiamo aspettando amici, mica un controllo dei nas!" adesso sono riuscita ad addomesticarlo e addirittura il bagno lo pulisce lui quando aspettiamo ospiti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha sei riuscita ad istruirlo per bene, grandiosa :)
      Devo ammettere che anche il mio Lui aiuta, ma chi si aspettava una visita ai piani alti??
      Un abbraccio

      Elimina
  8. Mmmmh, per le pulizie in occasione di cene sono fortunata, mi dà più di una mano. Ma per l'organizzazione generale devo supervisionare: avevo affidato a lui un'unica cosa: fare gli inviti e mettersi d'accordo per l'orario.Risultato? Io ho preparato la cena, loro hanno capito che l'invito era per un dopocena e sono arrivati già "mangiati". Sob!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahh veramente?? Che incubo, mi sarei arrabbiata a morte :) O meglio, delusa del tanto lavoro non sfruttato :)
      Che poi, magari, qualcuno si sarebbe nche mangiato come doppia cena, sono sicura :)
      Un abbraccio
      PS: Devo migliorare l'addestramento del mio uomo di compagnia.

      Elimina
  9. ahahahahahahaha :))! è verooooooo...è sempre cosi :)! io dopo la prima volta non ci sono caduta più, pulisco ( e faccio pulire Lui) in ogni pertugio..ma a fine serata mi sento come se mi avesse investito un tram...uno straccio insomma!!
    La tua ricettina è fenomenale...esteticamente carinissima e anche invitante :))!brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina, grazie :)
      In effetti dall'ultima cena mi lancerò in pulizia della casa integrale. Ovviamente con l'aiuto del mio Lui, che devo dire, non é così male, ma se evitasse di invitare gli ospiti alla visita della casa ne sarei lieta :)

      Elimina
  10. :D ovviamente mi ritrovo anche io in quello che hai scritto...
    ma sai qual è l'unica cosa che funziona in tal senso?? far pulire tutto a lui!! eppoi dai, a te tocca già preparare. sarebbe equo.

    ps ma che presentazione fenomenale è??? io quei mattoncini lì così perfetti li monterei come il lego :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhaah mi piacciono sempre le tue teorie. Ora lo metto sotto, sarà il mio maggiordomo.
      "Ambrogioooo, puliscimi la casa!"
      Altro che Ferrero Rocher!

      PS: Sei un tesoro :) graaaazie. Se vuoi ti passo i rettangoli così costruiamo!

      Elimina
  11. Amelia fattucchiera19 novembre 2012 18:00

    Scusa Elvira, parlavi di tuo padre vero?? Tu sai! Pulisco ogni angolo e lui non trova di meglio che farsi una doccia (o peggio ancora un bagno) lasciando vapore, asciugamani sfatti e penzolanti, tracce di schiuma e acqua dappertutto...senza contare il dentifricio nella vaschetta...certo, ma come? Arrivano ospiti e belli,profumati e sorridenti -pasta del capitano- bisogna essere...e la tapina sudata e puzzolente di soffritto no, vero? Ricetta deliziosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho ben in mente le urla (si fa per dire) casalinghe quando papà distruggeva ore di pulizia da parte di Amelia. Che io mi sia trovata un papà 2?
      Che sogno ! :)
      Bacio

      Elimina
  12. cominciamo a dire che ho letto il libro (Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere) ma non me ne ricordo se non il vago senso di differenza. Sugli uomini che non ti filano ma pretendono tutta l'attenzione del mondo, beh, che dire...già.
    Il mio lui però pulisce che è una meraviglia e mentre io sono in cucina a preparare la cena, lui è responsabile dei bagnetti e di tutto quello che c'è attorno ad essi....
    I tuoi gamberi e cognac sono da sognooooooo!!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai capito? Basta addestrarli! Dovrò migliorare le lezioni della scuola "vita di coppia", ma ce la farò, non é poi cos?i messo male :)
      Un abbraccio

      Elimina
  13. ahahahaahahahah...è che non l'hai educato bene!! la prossima volta lezioncina pre invito!
    PS: bellissima ricetta!

    RispondiElimina
  14. ahahahah...troppo vero! E' tipico, anche per me che abito con i miei ma succede anche qui! Mi hai fatto troppo ridere... La tua ricetta è bellissima e queste foto sono meravigliose! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhaah grazie :)
      PEr fortuna tutto il mondo é paese :)

      Elimina
  15. Minestrone. Donne. Spazio. Preavviso. Condivido tutto! Bellissimo il mattoncino di riso, e te lo dice una celiaca architetto...
    Ellen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah bellissimo, una celiaca architetto é il massimo. ;)
      Un abbraccio

      Elimina
  16. Sono sicura che dopo questo piatto le tue ospiti si sono dimenticate della tuta fuori posto...comunque è vero gli uomini vengono da Marte! ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...