lunedì 24 dicembre 2012

Oh Oh Oh Merry Christmas

Sto ancora valutando se vincesse l'ansia o la gioia di spacchettare. Probabilmente la seconda ma la parte ansiolitica di certo faceva la sua parte.
Ogni 24 di dicembre si andava a cena dai nonni. Tutta la famiglia. Quasi 20.
Stipati nel grottino, accavallati l'uno sull'altro mangiavamo quello che una persona normale mangia in 3 mesi sempre lasciando uno spazio per un "pezzetto" di Panettone.
Dai 3 ai 12 anni (mi rendo conto di essere stata molto perspicace) per me la cena era un terrore. Genitori, zii, parenti ci spedivano di sopra a giocare tra cugini quando, a un certo punto della notte (che molto probabilmente erano le 21.30), si sentiva una campana e magicamente Babbo Natale arrivava. Ora, la campana era stile campanaccio delle mucche, la suonava mio nonno (veterinario) e io la temevo più di ogni altra cosa. Tutti i bambini hanno un personaggio di paura: l'uomo nero, gli zingari, la befana. Io temevo Babbo Natale. Ogni cappuccio rosso, ogni barba bianca, ogni vecchietto con gli occhiali era per me TERRORE. Ancora all'età di 20 anni, seppur spavalda, ho avuto problemi nell'accompagnare un bimbo al cospetto del simpatico nonnino. Tremore, batticuore, ansia. E vi assicuro che non é amore. Ad ogni modo, per tutta l'infanzia ogni cavolata che combinavo, dispetto che facevo o risposta sgarbata che davo veniva nominato LUI, l'innominabile che sapeva vita morte e miracoli. Aveva poteri supremi sul mio futuro e ogni Natale mi lasciava uno scritto sul libro dei ricordi. "Non sei stata molto brava quest'anno". Bum. Panico.
Con gli anni ho cercato di imbuonirmelo lasciando fuori dalla porta leccornie di ogni genere oltre all'acqua per l'asino e i biscottini per lui. Non vi dico l'orrore quando un 25 mattina mi sono svegliata e niente era stato toccato (avevo persino lasciato una mia foto O.o)...
Che fosse un segnale da parte dei miei genitori che a 12 anni é ora di crescere?

MINI CLUB SANDWICH - ed é subito festa (8 pezzi)
8 fette di pane da toast
4 pomodorini Cherry
4 filetti di pollo (ev. petto)
4 fettine di pancetta da arrostire
8 uova di quaglia
q.b. maionese (ev. fatta in casa)
q.b. foglie di insalata

  • Arrostire le fettine di pancetta in una padella antiaderente senza aggiungere altri grassi. Lasciar cuocere finché risulta bella croccante. Appoggiare su di un foglio di carta assorbente e riservare
  • Marinare il pollo con un po' di olio sale e pepe. Cuocerlo a fiamma viva per qualche istante (senza aggiungere olio), abbassare il calore e lasciar cuocere. Riservare
  • Tagliare i pomodorini a rondelle e lavare l'insalata 
  • Tostare il pane in forno (o nel tostapane), farlo raffreddare e tagliare dei cerchi con l'aiuto di un coppapasta. Il diametro é di circa 4-5cm
  • Tagliare i filettini di pollo a fettine diagonalmente e iniziare a comporre i club sandwich. Su di un tondino di pane mettere un po' di maionese, coprire con un po' di insalata, il pollo, un pomodorino sul quale va messo un po di sale e di maionese. Aggiungere una fetta di bacon divisa in due e chiudere con il pane. In una padella far scaldare un po' di burro e cuocere le uova di quaglia per 1 minuto, salare e pepare (occhio di bue). Appoggiare sul tagliere e con l'aiuto di un coppapasta della dimensione del pane tagliare il tuorlo con un po' di albume 

  •  Posizionare sul panino, fissare con uno stecchino e servire



NOTA:
Si può preparare tutto in anticipo e aggiungere l'uovo solo alla fine. Avessi avuto 11 anni probabilmente avrei voluto lasciare il club sandwich fuori dalla porta :)

PS: Potevo non lasciarvi con una foto di GeidoNatale? Per chi sta pensando "povero cane" sappiate che ha passato mezz'ora col naso tra le luci mentre cercavo di decorare e alla fine ho addobbato lui (solo per qualche istante). Felice raggiante, a lui il Natale non fa paura.

Buon Natale! 





23 commenti:

  1. Elvira!!
    auguri di buon tutto!!
    un bacio virtuale e un abbraccio!
    Marisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marisa, un Felice Natale anche a voi!
      A presto

      Elimina
  2. Ma dai!!!! Tu mi fai sempre morir dal ridere con i tuoi post...e Geido??? Ma com'è bravo a sottoporsi alle tue 'acconciature' per le feste!!!
    I mini club sandwich sono una genialata! buonissimi, me li papperei in un boccone!!
    TANTI AUGURI AMICA!!! Felice Natale a te ed ai tuoi cari! Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai in mente le bambole? Ecco, Mr. Geido é così. Un croccantino e gli fai fare il giro del mondo :)
      Grazie mille per il commento e un buon Natale a voi tutti!
      Bacio

      Elimina
  3. Povero cane ;-)
    Scherzo, si vede dalla sua espressione che era contentissimo di farsi fotografare ;)
    Scherzi a parte, buon Natale anche a te e grazie che con ogni post ci delizi sempre con ironia e simpatia :)
    ps complimenti anche per essere apparsa su..SALE & PEPE! So tutto ^_^
    vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah grazie tesoro, hai visto?? Ho già fatto la scorta per le prossime 3 generazioni: "la trisavola era su Sale & Pepe, guarda!" ahaha :)
      Felice Natale alla tua meravigliosa famigliola, chissà che spacchettamento la tua bimba oggi!

      Elimina
  4. In realtà anche io non ho avuto sempre un bel rapporto con Babbo Natale! :D

    Ti auguro di passare un bel Natale in compagnia, non di Babbo Natale a questo punto :P
    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di sapere che qualcuno come me non ama Santa :)
      A presto!

      Elimina
  5. ahahahahahaahahah!!! E tu appellati alla befana!! :-)
    Auguri anche al cagnolone che fa proprio allegria.
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto? Lui é il mio Chrsitmas Tree. ahahah :)
      Bacie buon Natale!

      Elimina
  6. ahahahahahah grande Mr. Geido!!
    auguroni e buone feste
    Ni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mr Geido Natale :)
      Ormai sai che é un modello.. ahaha e tu niente acconciature ai tuoi pelosi? :)

      Elimina
  7. Io ti adoro. Non potevo sperare in un post migliore da leggere mentre preparo la cena della vigilia. Sei uno spettacolo. E quel Mr Geido dovrebbe incontrarsi con Nebbia, mi ha mangiato gli occhi dell'orso col quale dormo ( ebbene sì ) solo perchè io e la mia amica cenavamo senza considerarlo :D Buon Natale a tutti voi, fantastici quei sandwich, chissà se LUI gradirebbe... hihihihihi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei troppo buona :)
      ahahahha ma veramente ha mangiato gli occhi dell'orso?? Che grande! Ieri sera Mr. Geido si é mangiato un sacco di nocciole col guscio O.o. Effettivamente abbandonarlo la sera del 24 non é stato carino :)
      Un bacione
      PS: Come va il mal di Nepal?

      Elimina
    2. Eh, mica tanto bene. Ma poi ci penso e mi viene il sorriso dentro e mi dico che mi ha lasciato così tanto che perdersi in nostalgie non vale la pena. Davvero sì, entrambi :(
      Io l'ho lasciato solo due ore la sera della vigilia dell'anno scorso e si è divorato biscotti col cioccolato che sarei stata male io se li avessi mangiati tutti. E lui niente.
      Baci

      Elimina
  8. secondo me Geido un po si è vergognato.. gli si legge nel muso..hihihii.. è troppo buffo!!!! terrorizzati da babbo Natale non ne avevo ancora sentiti, in ogni caso spero ti sia passata e ti auguro una felice giornata!!! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che quel cane possa provare vergogna con tutti i dispetti che combina :)
      Felice Natale cara!

      Elimina
  9. La prima cosa quando ho visto la foto del tuo cane è stata proprio "ma povera bestiola!!", poi leggendo di quanto ha fatto il monello con le luci direi che essere trasformato in albero di Natale è stata proprio una bella ricompensa... più meritata di un bell'osso!!
    Carini questi stuzzichini. Si mangiano con gli occhi.
    Buon Natale!!!

    RispondiElimina
  10. Io amo Geido! :D Troppo bello! :D Questi sandwich devono essere squisiti :D Auguri di buon Natale e un forte abbraccio! :)

    RispondiElimina
  11. Innanzitutto hai scritto in modo superbo....tanto che mi sembrava di vivere le tue paure!!
    Mr Geido è un fenomeno....e vorrei sapere da dove viene questo nome!
    Non dico "povero cane" perchè io quel tipo di lumino (solo il led a filo con le batterie) l'ho messo dentro l'acquario, in mezzo ai pesci. Mia madre mi ha dato della scriteriata "Povere bestiole...chissà che paura!"
    A me non sono sembrati spaventati per nulla (le accendo solo un'oretta al giorno)e ormai li capisco dato che li ho da anni!
    Comunque hai creduto davvero all'esistenza di Babbo Natale fino ai 12 anni???? Io, ti dico la verità, non ricordo fino a che età ho creduto a ciò . Devo indagare con mia mà. Intanto mia figlia di 8 e il piccolo di 6 ci credono ancora ciecamente!!!!

    RispondiElimina
  12. Fiuu....
    finalmente mi sono messa in pari.
    Beh, che dire se non Buon Natale??? :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...