lunedì 14 gennaio 2013

Zumba

"Alla fine ho chiamato quelli lì della palestra nuova"
"Mhm"
"Mica male, domani mi fanno andare a fare una prova. Sembra fichissimo!"
"Sisi, tanto poi vai una volta poi ti stufi"
"Bugia! Guarda che l'anno scorso andavo SEMPRE. Anzi, più di sempre"
"Certo, certo"
"Be', cmq qui é diverso. Vicino a casa, palestra piccola, corsi interessanti. Vedrai!"
"Mhm.. E che corso fai?"
"ZUMBA!"
"Ma veramente? Ma non lo sai che zumba rende brutti?"
O.o

FILETTO DI CINGHIALE con CONTORNI (2 porzioni)
500g entrecôte di cinghiale
1 cavolo rosso
1/4 mela verde
1dl vino rosso
15ina di castagne surgelate
2 cucchiai di zucchero
q.b. sale, pepe
q.b. burro


  • Lavare il cavolo rosso, dividerlo a metà, togliere la parte più bianca centrale e tagliarlo a striscioline fini ma non troppo. In una pentola capiente scaldare il burro, rosolare il cavolo per qualche minuto. Bagnare con il vino rosso, lasciare evaporare e cuocere coperto a fuoco medio per una decina di minuti. Aggiungere il quarto di mela grattuggiato finemente e cuocere a fuoco basso fino a quando il cavolo sarà cotto ma non spappolato
  • In un pentolino caramellare lo zucchero, non appena raggiunge un colore dorato bagnare con l'acqua (attenzione!), aggiungere le castagne e far caramellare 
  • Scaldare una noce di burro in una padella, rosolare l'entrecôte di cinghiale per qualche minuto da entrambi i lati. Ora: dipende molto dalla grandezza del pezzo. Il mio era talmente sottile che 2 minuti per parte sono stati sufficienti. Se é molto grande fate cuocere 3-4 anche 5 minuti per lato. Dentro la carne deve rimanere rosata. Lasciar riposare la carne in un pezzetto di alu. Volendo bagnare con del vino la padella e ricavare una salsina
  • Servire la carne con il cavolo rosso, le castagne e, nel mio caso, della polenta arrostita a bastoncino (vedi qui) e una purea di sedano rapa (vedi qui). Volendo i contorni si possono preparare prima e riscaldare prima di servire

 
 



16 commenti:

  1. Oddio... veramente? Ma non lo sapevo mica! =o= Che significa rende brutti? Beh, di certo invece la bellezza e la bontà di questo piattino sono innegabili, amica mia! Che prelibatezza! :) Mi stupisci sempre positivamente! Ti abbraccio e ti mando un bacione! <3

    RispondiElimina
  2. Cugina, ma cavolo, pure il cinghiale sai fare? Già con la quaglia ero rimasta colpita, ma così... Per oggi ti copio le castagne và!
    Comunque il piatto è bellissimo, completo e raffinato, ha proprio la tua firma :) la mia bella cugina, neppure la zumba ti può rovinare :P

    RispondiElimina
  3. macchè...zumba non rende brutti!!io lo faccio tutti i lunedi e mi sento benone...mi ricarica proprio!!

    RispondiElimina
  4. ahahaha...lo zumba?!e che è?;)a parte gli scherzi sono estasiata dalla tua super proposta culinaria!da ristorante stellato!bacione

    RispondiElimina
  5. La zumba rende brutti?? Lo sapevo!!! :DDD
    Piatto incredibile, potrei anche sottopormi ad una seduta di zumba per assaggiarlo!!

    RispondiElimina
  6. Bene ho la scusa di non farlo !!! ;)
    Adoro la carne di cinghiale e questa si scioglie in bocca dalla morbidezza che trapela. Zucchero??? Love it! :)

    RispondiElimina
  7. Pronto? Entrecote di CINGHIALE??? Scherzi? E dove caspiterbolina la trovi? Sei troppo forte...
    Sono le 8, ma un mozzico glielo darei. Approvata!

    RispondiElimina
  8. Hai preparato un piatto assolutamente super!
    E visto che ci sono pure le castagne non posso non farlo ^_^

    RispondiElimina
  9. Un bel piatto, raffinato e appetitoso. Immagino che l'entrecote di cinghiale sia buonissima,a trovarla!

    RispondiElimina
  10. Ma che bella ricetta! Sai che il cinghiale pensavo si dovesse per forza cuocere a lungo?

    Ma soprattutto grazie per avermi dato una scusa per evitare anche questo sport.

    RispondiElimina
  11. infatti io che tengo alla mia bellezza evito di fare sport per non rovinarmi..l sport fa male! ahahhaha ;)
    AU

    RispondiElimina
  12. Sei out! La zumba a Milano era in voga 3 anni fa...! Palestra?! Bleah... piuttosto rampe di scale sempre a piedi, scarso uso dell'auto, piegamenti sulle gambe mentre si rifà il letto, olio di gomito quando si puliscono i vetri...un modo alternativo di fare ginnastica :-)
    E il cinghiale dove lo trovo? Cmq piatto davvero da ristorante, brava Elvi

    RispondiElimina
  13. Domanda semplice semplice: ma perchè la zumba? Ma perchè? Va bene, ci risentiamo alla prossima moda...

    Il cinghiale, invece... hhuuuummm, buono!

    RispondiElimina
  14. E' vero, è vero, lo zumba rende bruttissime, il tuo piattino invece rende meravigliose!! Che delizia... Come sta il piccolo? E Mr Geido?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...