martedì 26 marzo 2013

Esperienze di vita

"Ho comprato una gonna in latex"
"O.o e cosa te ne fai?"
"Per una festa a tema"
Se vi state immaginando una conversazione tra me e Lui per una volta vi sbagliate. Sono al telefono con la mia migliore amica, l'Assaggiatrice Ufficiale che, a livello musicale e abbigliamento ha dei gusti, diciamo, particolari. Il nero é il colore ufficiale, la musica black hard trash hip mip tac metal la colonna sonora.
"Il latex va trattato con prodotti speciali, altrimenti si rovina. Conosci un buon sexy shop?"
Ora.
Io non so che idea si sia fatta lei di me. Ma io non conosco sexy shop e men che meno uno "buono".
La incontro ieri, per un caffé e mi convince, chissà come, ad accompagnarla in una sorta di negozio "adults only".
Entriamo in un monolocale squallido, una tristezza infinita. Lui, il proprietario, ha una panza da far invidia al Gabibbo e un accento che farebbe venir paura anche alla banda di Lupin. Nell'angolo davanti ad una sfilza infinita di film troviamo un vecchietto. Apparentemente indeciso se buttarsi tra congiliette, biancanevi con i nani o cappuccette rosse rigorosamente non Disney.
Un po' intimorite, un po' inorridite, un po' imbarazzate chiediamo al commesso di aiutarci a trovare "un lubrificante PER VESTITI in silicone". Sogghigna. Nei suoi occhi vedo quello a cui sta pensando e diciamo che con frustino e corpetto non mi sento molto a mio agio.
Trovato il necessario ci dirigiamo alla cassa, lei cerca di pagare ma il padrone, esperto di marketing e comunicazione, le vuole fare un'ultima domanda.
"Ragazze, ma il calendario con le donnine lo volete?"
O.o

PANE ALLE NOCI (2 ciambelle)400g farina manitoba
100g farina scura di segale
10g lievito fresco
10g sale
350g acqua tiepida
200g gherigli di noci

  • Nell'impastatrice unire le farine, il lievito, il sale e l'acqua. Impastare qualche minuto prima di unire i gherigli leggermente frantumati. Impastare ancora finché saranno distribuiti omogeneamente nell'impasto
  • Formare una palla, mettere in una ciotola infarinata, coprire con un canovaccio e far riposare per 1h
  • Con la spatola trasferire l'impasto sulla spianatoia. Dividerlo in due parti uguali e formare due palle. Coprire con un canovaccio e far riposare per 5 minuti. Prendere una palla alla volta e riformare una palla, molto più compatta. Con l'estremità del mattarello fare un foro al centro di ogni palla e, con le mani, allargarlo. Deve essere grande almeno come un pugno o durante la lievitazione si chiuderà
  • Far lievitare nuovamente per un'ora o fino a quando sarà raddoppiato di volume
  • Riscaldare il forno a massima temperatura con la teglia dentro (o pietra refrattaria). Una volta caldo, nebulizzare all'interno del forno e far scivolare le due ciambelle sulla placca rovente. Abbassare il forno a 220°C e cuocere per 5 minuti. Abbassare a 200°C e continuare la cottura per 15-20 minuti. Controllare che il pane sia cotto picchiettando sulla base: il suono deve essere sordo-vuoto



 
 NOTA:
Attenzione a non frantumare troppo le noci o si perderanno nell'impasto. Si sentono molto ma si vedono poco :-)
Delizioso con i formaggi!



10 commenti:

  1. Ok, da oggi sei ufficialmente tra i miei big! :-)
    Adoro il pane con le noci. Dici che posso provare a farlo sostituendo al lievito fresco il lievito madre (che mi incute sempre una certa soggezione)?
    Ho cercato il latex su google per farmi un'idea... ;-)
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Io trovo divertente andare nei sexy shop, la fauna è varia, gli articoli curiosi e divertenti, l'immaginazione spazia nel cercare di capire come o a cosa servono certi oggetti :)
    Questo pane è fantastico, coi formaggi un must. Baci ( come va con i commenti? )

    RispondiElimina
  3. Ahah! Mamma mia... che esperienza! Non ci sono mai entrata in un posto così ma dopo questo racconto non me ne pento! Che tristezza... Il tuo pane alle noci è stupendo e le foto magnifiche! Invitano all'assaggio! :D Un bacione!

    RispondiElimina
  4. Sai che nemmeno io sono mai entrata in un sexy shop? Il racconto del monolocale non mi fa molta voglie di provare a farlo però ;)

    RispondiElimina
  5. Un buon sexy shop? Perché? Esistono delle classifiche? Ovvero c'è "l'Armani" dei sexy shop e "il cinese"?
    uahuahuah, mi hai fatto morire con la tua avventura!

    Questo pane...finisce dritto sulla mia tavola di Pasqua!!! ;)

    RispondiElimina
  6. ahahahah e finirono nel peggior sexy shop :D cmq grazie per avermi accompagnato nella ricerca ;)

    tornando al pane, il mio preferito! :)

    AU e la sua gonna,ahahah

    RispondiElimina
  7. Ahahhahah cugina, una volta mio fratello ha portato mia mamma in un sexy shop a Londra e lei non se n'è accorta prima di un quarto d'ora :D voleva morire!
    Per quanto riguarda il tuo pane: cavolo finalmente una ricetta che mi ispira: ogni volta che cerco una ricetta per fare il pane (la mia croce) la leggo e mi scoraggio. Stavolta vado tranquilla!
    LoVe U

    RispondiElimina
  8. Che bontà!! : )
    Per evitare che il buco si chiuda durante la lievitazione, in tv ho visto mettere un bicchiere capovolto (infarinare per non farlo attaccare) anche durante la cottura ; )

    RispondiElimina
  9. Ahahah è la seconda volta che sento il racconto del sexy shop e mi ha fatto morire - ancora! :P

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...