mercoledì 10 aprile 2013

Colpita - affondata

Che Mr Geido stia impazzendo con la vecchiaia credo si fosse già notato. Uscire a cena e lasciarlo a casa da solo é diventanto ormai un lavoro.
- Togliere ogni tipo di cibo dalla sua portata (fatto)
- Spostare ogni sorta di caramella (fatto)
- Mettere sedie a 'mo di percorso da guerra per evitare l'entrata in cucina (fatto)
- Allontanare oggetti personali quali computer, macchina fotografica e occhiali (fatto)
Insomma, un dramma.
Il meglio, chiaramente, é al rientro. Tu sei sicuro di aver allontanato tutto, di aver gestito bene la faccenda. Hai persino dato un biscottino al manigoldo per accertarti che stasera sia finalmente dalla tua. E poi entri. Quatto quatto. Quasi spaventato.
Tu temi.
Tu sai.
Ne sei certo.
Ti basta guardarlo per capire che anche stasera Lupin ha colpito.
È felice di vederti ma lo sguardo resta basso, scodinzola ma non troppo. Nella sua cuccia qualche resto, giusto per farti capire il bottino della serata.
"Studio Veterinario XY?"
"Buongiorno, scusi. Il mio cane ha deciso di mangiare tre forme da 12 muffin l'una in silicone... Cosa posso fare?"
"Ma insomma, dopo il pallone da calcio? Faccia attenzione signora a cosa lascia in giro!"
Oltre al danno, la beffa.


UOVO DI QUAGLIA RIPIENO AGLI ASPARAGI
10ina uova di quaglia
500g asparagi
4 fogli di gelatina
1dl panna
q.b. sale, pepe
q.b. olio d'oliva
  • Tagliare la parte centrale degli asparagi (non la punta, non la coda) a rondelle. Cuocerle in una pentola con poca acqua e un po' di sale fino a quando risulteranno morbidi. Frullare il tutto finemente e se necessario passare al setaccio (ev. Bimby 100°C vel. 1 20-25min). Ammollare la gelatina in acqua fredda e una volta morbida aggiungerla alla crema di asparagi, frullare di nuovo per accertarsi che la gelatina si sia sciolta bene. Mettere in una ciotola e far raffreddare e conseguentemente rassodare (4-6h)
  • Accertarsi che le uova siano a temperatura ambiente. Cuocerle in acqua bollente per 4 minuti. Scolare e far raffreddare sotto acqua corrente fredda. Aprire le uova, dividere in due dal lato lungo e togliere delicatamente i tuorli. Tagliarli a pezzetti piccoli
  • Montare la panna ben ferma e aggiungerla con una spatola agli asparagi ormai rassodati. Riempire un sac à poche con bocchetta dentata e riservare al fresco
  • Riempire la parte dell'albume con la mousse di asparagi e decorare con il tuorlo tagliato a pezzetti. Gustare come aperitivo


 
 


NOTA:
La mousse può essere servita anche in bicchieri di vetro. L'idea é che resti morbida. Se si desidera qualcosa di più sostanzioso aggiungere 1-2 fogli di gelatina in più. Attenzione però a non farla diventare una gomma da masticare ;-)
Consiglio di preparare la mousse la sera prima o la mattina così siete certi che si sia rassodato abbastanza (senza aggiungere la panna). Inoltre questo stuzzichino può essere preparato il giorno prima e assemblato quando necessario.

13 commenti:

  1. Ciao Elvira :) Oddio... capisco l'ansia di uscire... tre forme da 12 muffins l'una in silicone O_O Magari se le avesse trovate piene avrebbe mangiato solo i muffins... :D Dai, cerco di sdrammatizzare... ma dopo è stato male??? Geido è stupendo, ha uno sguardo incredibile, lo amo <3 <3 <3 Queste uova mi piacciono tanto, devo provare, ottime :) Un abbraccio :**

    RispondiElimina
  2. Noooo, gli stampi in silicone! Magari avevano ancora un retrogusto di dolcetto! eheheheh!
    Poverino! adesso sta bene?
    Che belle le tue ovette!

    RispondiElimina
  3. povero caro, chissà che delusione trovarle vuote!
    Gli ovetti sono deliziosi ;)
    Baci
    Tiziana

    RispondiElimina
  4. 3 forme in silicone si è pappato? urca!! O_O
    Quegli ovetti mi fanno una voglia.. ;-P

    RispondiElimina
  5. ma non ci credo... che discolo sto cagnone.. certo che vuol proprio fartela pagare quando esci!!!! che splendore queste uova, sono raffinatissime!!! un bacione

    RispondiElimina
  6. ah!ah!ah!..mi ricorda tanto il mio pastore...^_^ si è mangiato di tutto..per fortuna poi è sempre riuscito a...'espellere' in modo naturale le varie cose...^_^
    E' più forte di loro davvero non riescono a resistere...
    Ottima ricetta..questa mousse mi piace un sacco e le foto?...bellissime!
    Baci, Roberta <3

    RispondiElimina
  7. Il mio compagno cerca di convincermi insistentemente a prendere un animale con noi... ora che ho letto il tuo post ogni dubbio è svanito, mai!:-)
    Ho visto che abbiamo un po' di cose in comune, anche tu ti chiedi quando finalmente verrai chiesta in sposa e ami la cucina...!
    Un saluto, Micol

    RispondiElimina
  8. Ma Cielo non ti ha ancora chiamato per andare ad Aiuto se l'è mangiato il cane???!
    Farò una segnalazione anonima.

    Ma comunque dai, 36 forme da muffin eran troppe.
    L'avrà fatto apposta per liberarti un po' di spazio.

    RispondiElimina
  9. ciaooooo ma ke blog carino...
    nuova lettrice ti aspetto da me...kiss

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/
    http://karinacosmetic.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Madonna, pure le forme da muffin! Ti capisco perchè quando lascio solo Nebbia anche io devo togliere tutto ciò che è commestibile e a portata di denti. Però al resto non si spinge, per fortuna :)
    Carinissime queste uova mignon e originali con quella mousse :)

    RispondiElimina
  11. Ma sta bene ora??? Per fortuna la mia Patty oltre ai suoi giochini di gomma non mordicchia nulla!!
    Che delizia le tue uova, davvero invitanti!!
    Un abbraccio e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  12. O.O
    Però belle le uova e le foto! E anche quel muso resta bello.
    Un bacio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...