venerdì 17 ottobre 2014

Finché la barca va...

Un periodo intenso, di quelli fatti da tanto stress e poco riposo.
Quelli in cui sono più le ore passate in piedi che non quelle in panciolle.
Quei periodi dove la testa continua a gironzolare tra le cose da fare e quelle che, tragedia, potresti dimenticare.
Periodi dove ci si mette alla prova, dove si pensa di non potercela fare più ma poi magicamente arriva un "kit di vita" stile Tomb Raider. E allora avanzi ancora.
Un periodo felice, fatto di tante soddisfazioni e fatica ripagata.
Uno di quelli che vorresti non finissero mai.

Questa ricetta l'avevo già fatta quest'estate poi non avendo una reflex alla mano e scattando soltanto due foto veloci con il telefono non l'ho mai pubblicata. Ma visto che su FB é stata apprezzata ecco qui che ho rispolverato la ricetta.

LE BISCUIT SALE (25-30 crackers)

200g farina
1/2 cucchiaino di sale
4 cucchiai di olio vegetale (o oliva)
4 cucchiai di acqua
qb fleur de sel
  • In una ciotola lavorare la farina con il sale, aggiungere l'olio e l'acqua, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Se necessario aggiungere ancora un goccio di acqua e lavorare fino ad ottenere una massa morbida
  • Stendere l'impasto in un rettangolo a uno spessore di 4-5mm, piegarlo in due e girare di un quarto in senso orario. Piegare nuovamente a metà. Stenderla nuovamente a 3mm di spessore e tagliare dei rettangoli (eventualmente si possono tagliare gli angoli per dare un'idea da TUC). Bucherellare con una forchetta per lasciare i segni dei buchi, spennellare con dell'acqua e spolverare con il fleur de sel
  • Infornare a 180° (preriscaldato) per 15 minuti circa. Far raffreddare su una griglia




NOTA:
Nella foto io ho farcito con una crema alla robiola di capra, olio e pepe. Una fettina di carnesecca e delle foglioline di timo. Ma sono ottimi da soli come con altri dip a piacere.
La ricetta l'ho  presa da questo libro che avevo acquistato a Parigi l'inverno scorso: uno spettacolo! :-)

4 commenti:

  1. Deliziosi! La presentazione a scacchiera fa sempre la sua porca figura!
    Segno e riproduco quanto prima. Grazie

    RispondiElimina
  2. sono anche bellissimi da vedere!La trovo un'ottima idea da introdurre in un antipasto!

    RispondiElimina
  3. A me son venuti bassini e un po' secchi... Mio marito mi ha chiesto se erano da mettere sotto la gamba del tavolo x evitare che traballasse.
    :-(
    Non ci va il lievito?

    RispondiElimina
  4. Mi ispirano, li proverò =)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...