martedì 22 dicembre 2015

Poche ciance...

Ma davvero c'é bisogno di un'introduzione quando si parla di torrone fatto in casa?
Ah.
Appunto.

TORRONE MORBIDO CASALINGO (1 stampo da cake)

250g di miele (lavanda, fiori d'arancio,..)
100g glucosio
200g di zucchero
65g di acqua
55g di albumi
150g di nocciole
150g di mandorle
50g di pistacchi
50g cranberries (o altra frutta secca)
4-6 fogli d'ostia
  • Tostare le mandorle, le nocciole e i pistacchi in una padella antiaderente senza aggiungere grassi per qualche minuto. È importante che siano ancora caldi quando verranno inseriti nella meringa
  • In un pentolino unire il miele, lo zucchero, il glucosio e l'acqua e portare il tutto a 140°C. Quando il composto raggiungerà 100°C iniziare a sbattere gli albumi dolcemente. Quando lo sciroppo sarà alla giusta gradazione, versarlo a filo sugli albumi sempre continuando a montarli. Proseguire per almeno 3-4 minuti
  • Con l'aiuto di un phon per capelli, scaldare i bordo della ciotola in cui si sta preparando il torrone così che la preparazione possa asciugarsi
  • Aggiungere la frutta secca (ancora tiepida) con l'aiuto di una spatola cercando di lavorare in velocità per evitare che il torrone diventi troppo duro
  • Versare il composto nello stampo da cake (o altro a dipendenza) dove avrete posizionato i fogli di ostia e oliato (opzionale) le parti laterali. Coprire con altri fogli d'ostia e lasciar solidificare per altre 4 ore almeno
  • Tagliare il torrone aiutandosi con un coltello bagnato con acqua calda, servire. Eventualmente immergerlo nel cioccolato fondente o utilizzarlo per altre preparazioni





NOTE:
Il glucosio aiuta a mantenere meglio la consistenza del torrone ma ci sono ricette che lo omettono. Inoltre sarebbe meglio aggiungere il miele a 140°C separato da zucchero, glucosio e acqua (sempre a 140°C). Per praticità li unisco ottenendo un torrone leggermente più morbido ma altrettanto buono!

1 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...