martedì 15 dicembre 2015

Uomini e supermercati

"Amore vai tu a fare la spesa?"
Ecco.
Questo potrebbe essere definito in gergo famigliare un autogol.
Eh già.
Alzi la mano chi non ha un marito dall'acquisto compulsivo.
Non so come faccia ma quando torna dal supermercato é provvisto di quantitativi esorbitanti di cose totalmente inutili.
Tipo una confezione da 10 di dentifricio quando, in dispensa, ne hai già altrettanti. Vogliamo parlare delle creme per il corpo?
Ecco.
Che poi mica se le mette Lui, eh no.
Tralascio l'elenco delle cibarie in formato famiglia che riuscirebbero a sfamare un plotone in tempi di guerra.
"Hai preso l'insalata?"
"Ah, no"
Già, però in compenso avremo la pelle liscia come quella di un bebè per i prossimi 20 anni.

TORTA alle MELE con GRAPPA NOSTRANA (1 teglia)

1.3kg di mele Golden (o Gala)
1 bicchierino di grappa (circa 50g)
4 uova
100g zucchero di canna
160g farina
500g latte
1 pizzico di sale
qb vaniglia in semi
qb cannella in polvere
20g burro
ev. scorza di limone e/o uvette
  • Sbucciare le mele, privarle del torsolo e tagliarle a circa 3mm di spessore con un coltello o un a mandolina. In una ciotola marinarle con la grappa
  • Sbattere le uova con 80g di zucchero, la vaniglia, la cannella e la farina fino ad ottenere una pastella. Aggiungere a poco a poco il latte. Aggiungere alle mele
  • Rovesciare le mele in una teglia foderata con carta forno appiattendole il più possibile per dare una forma omogenea. Cospargere con il burro a fiocchetti e lo zucchero rimasto
  • Infornare per 45-50 minuti a 200°C, preferibilmente coprendo la superficie con un foglio di carta alu così da evitare che brucino eccessivamente
  • Far raffreddare e tagliare a cubetti, si conserva perfettamente anche un paio di giorni






VIDEO RICETTA:

5 commenti:

  1. buona con la grappa...
    Il mio niente creme, ma schifezze a profusione, patatine, noccioline, formaggi, grissini...e poi restano li perchè si lamenta che ha la pancia:-)

    RispondiElimina
  2. Sottoscrivo in pieno, ricetta inclusa!

    RispondiElimina
  3. Buonissmo!
    Complimenti per la ricetta, Luisa di Merano.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...