lunedì 29 febbraio 2016

Non ti merito

È che va così, alti e bassi.
Ci sono periodi in cui potrei scrivere 3 volte al giorno, le mie dita scorrono veloci sulla tastiera e ho aneddoti su aneddoti da narrare.
Altri in cui mi ritrovo con una pagina bianca da riempire. Lettere scomposte cercano di dare forma a frasi sensate.
Inutile.
La potrei definire pigrizia o forse addirittura apatia alla scrittura.
Un po' come quando il ragazzino delle medie ti mollava, lo guardavi implorandolo di spiegarti il perché e ti rispondeva:
"Non so cosa dirti, non ti merito".
Ecco.
Caro Blog,
non so cosa dirti.
(A volte) non ti merito.
Ma tranquilli, che poi torna e allora lì sì che mi farò perdonare.
Vedrai!

SPAGHETTI ai BROCCOLI & PANCETTA (4 persone)

320g di spaghetti
1 broccolo medio-piccolo
100g pancetta a cubetti
1 goccio di olio d'oliva
qb sale & pepe
qb parmigiano grattugiato
  • Preparare il broccolo tagliando la parte centrale e prelevando dei ciuffetti evitando di tenere troppo gambo che risulta poi scomodo da mangiare con la pasta
  • In una pentola capiente portare a bollore abbondante acqua. Salarla e cuocere gli spaghetti con i ciuffetti di broccolo per il tempo indicato sulla confezione (se si dovessero scegliere degli spaghettini, quindi 5 minuti di cottura, é preferibile cuocere i broccoletti a parte)
  • In una padella antiaderente nel frattempo rosolare la pancetta senza aggiungere altri grassi, deve risultare croccante. Asciugarla su di un foglio di carta cucina così da eliminare l'eccesso di grasso
  • Scolare la pasta con i broccoli, aggiungere un goccio di olio d'oliva e una grattugiata di parmigiano. Unire la pancetta e servire




NOTE:

Questa versione é la più rapida. In realtà viene ancora meglio se si ha o un avanzo di vellutata di broccoli (chiaramente cremosa e non liquida) o se si cuoce una parte di broccoli prima e si frullano con un goccio di olio d'oliva e magari delle noci o dei pinoli. In questo modo la pasta risulterà più cremosa. Lasciare comunque dei broccoletti interi da mettere con la pasta.
Eventualmente aggiungere anche un cucchiaio di ricotta fresca.


3 commenti:

  1. Ciao! Ti seguo da un po' e devo dire che nonostante io sia piuttosto negata ai fornelli (molto negata) adoro i tuoi post!
    Da poco tempo ho trovato il coraggio di aprire anch'io un blog dove pubblico molto di ciò che mi passa per la testa ma anche i miei racconti brevi. Mi piacerebbe ricevere un tuo commento se ti va :)

    www.cici-jo.blogspot.ch

    RispondiElimina
  2. Idem con patate!!! Poi in questo periodo total black scrivere sul blog, che a volte mi aiuta a superare i momenti difficili, adesso non ce la fa....
    Bellissimi questi spaghettini

    RispondiElimina
  3. Il senso di colpa nei confronti dl blog è identico a quello che abbiamo per i nostri figli, e te ne accorgerai più avanti, non dico altro.
    Ma ogni tanto anche lui sopporta i nostri silenzi, con gratitudine, e si gode un piatto di pasta come Dio comanda senza troppe parole intorno.
    Sei sempre una forza mia cara. Tanti baci.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...