lunedì 11 aprile 2016

È la primaveraaaaa

Da bambina pensavo fosse il mio mese preferito perché festeggio il compleanno. Poi ho capito che l'avrei amato comunque.
Ammetto, già marzo ci mette lo zampino, ma aprile ti entra nel cuore.
Le piante sono in fiore, il sole splende, le giornate si allungano, inizi a pranzare in giardino o a passeggiare senza giacca.
Per non parlare degli uccellini cinguettanti al mattino. Ciao Ciao Merli, benvenute rondini!
Ma l'apoteosi vera é quella che capita nei piatti, da adesso iniziano i colori.
E quanto li amo?
Quindi non giudicatemi male se, ultimamente, tutto quello che posto tende al rosso.
È più forte di me.
Si chiama primavera.

RISOTTO ai POMODORI con LATTE di COCCO (4 persone)

400g riso carnaroli
1 scalogno (o 1/2 porro)
30g burro (o olio d'oliva)
1dl vino bianco
1dl latte di cocco
1.5L brodo (vegetale o di carne)
20ina pomodorini
50-60g parmigiano grattugiato
1 macinata di pepe
20ina foglioline di basilico
  • In una pentola capiente scaldare il burro e rosolare lo scalogno precedentemente tritato. Aggiungere il riso e farlo tostare per qualche minuto a fuoco vivo, fino a quando il cuore del chicco risulterà semi-trasparente/lucido. Bagnare con il vino bianco e lasciar evaporare mescolando in continuazione
  • Aggiungere metà dei pomodorini precedentemente lavati e tagliati a spicchi, unire il brodo a poco a poco e cuocere sempre mescolando. Man mano che il brodo viene assorbito, aggiungerne dell'altro. A cottura quasi ultimata aggiungere i restanti pomodorini e metà del parmigiano. Continuare la cottura fino a quando il riso risulterà cotto ma al dente
  • Quando il risotto é praticamente cotto, aggiungere il resto del parmigiano, una macinata di pepe e il latte di cocco. Mescolare, abbassare il fuoco, coprire con un coperchio e lasciar mantecare per qualche minuto. È importante che il risotto rimanga "all'onda" e quindi non sia troppo secco. Nel caso, aggiungere un goccio di brodo
  • Servire il risotto con delle foglioline di basilico sparse sulla superficie




NOTE:
Il latte di cocco e il parmigiano vanno messi in modo che corrispondano al proprio gusto. Iniziare con una parte e assaggiare a dipendenza del risultato aggiungere oppure lasciare com'é.

Il latte di cocco può essere sostituito con della panna, eventualmente aggiungere dei peperoncini per una versione leggermente piccante.
Se vi avanza, riscaldatelo. È ottimo!




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...