mercoledì 21 dicembre 2011

Per apparire bisogna soffrire

Quando si é bionde e sbattute come me il mascara diventa l'arma di sopravvivenza contro commenti stile "ma stai bene?" "sei malata?". E come criticare questa gente (priva di tatto) se con le mie ciglia biondissime effettivamente sembro più una carpa bollita che un cerbiatto?
E quindi via di mascara, rigorosamente nero, che regala una bella piega e uno splendido contrasto con gli occhioni blu. Già, ma che fatica metterselo.
Immancabilmente bocca spalancata, eh già perché chiudendola mica ci riesco e occhi fuori dalle orbite per poter stendere al meglio lo strato nero.
Non so voi, ma io riesco a sporcarmi il contorno occhi in modo tale da sembrare un panda e immancabilmente devo correggere il tiro con l'aiuto di bastoncini d'ovatta e trascinare il nero attorno a tutto l'occhio. Non lo chiamavano fumé una volta?
E vogliamo parlare del fastidioso rumore che fa il mio collo?? Ora, che io sia uscita non troppo bene (grazie famiglia) lo si sapeva già. Problemi di stomaco accompagnati da celiachia, ginocchia con la rotula che esce, caviglie sensibili, ma il collo che fa "GNECHI GNECHI" proprio non ci voleva! Sisi, fa proprio gnechi gnechi e dovreste vedermi incollata davanti allo specchio del bagno con la bocca spalancata, mascara ovunque che cerco di non ascoltare quel fastidioso rumorino proveniente dal mio collo che ricorda più una molla che un sorreggitesta.

Oggi vi risparmio i biscotti, non tanto perché mi sento buona quanto ho dimenticato a casa il mio libretto con le ricette e quindi devo glissare su altro. Basta esultare, siamo sempre nel dolce!! Questa é la tipica ricetta "salva albumi". Purtroppo facendo tanti biscotti si resta sempre con quintali di albumi inutilizzati. Quale migliore soluzione se non le meringhette?

ALBERELLI DI MERINGA
5 albumi
200-250g zucchero fine/al velo
q.b. coloranti alimentari








Montare gli albumi a neve, quando saranno montati aggiungere a poco a poco lo zucchero e continuare a montare. La massa sarà pronta quando sarà bella luccicosa.
Dividere la massa a dipendenza di quanti colori volete usare (io bianco, rosso e verde) e con l'aiuto dei coloranti alimentari colorare la meringa.
Io purtroppo ne avevo tantissimi (le porzioni si possono diminuire tranquillamente) e quindi ho fatto un po' di alberelli e un po' di gusci semplici (che poi unirò con un po' di panna montata.. gnam gnam gnam).
Su una placca da forno foderata disegnare a piacimento gli alberelli (o quello che vi va di disegnare) e infornare per 50 minuti circa a 100°C (forno pre-riscaldato). Di tanto in tanto tenete pure la porta del forno aperto.
Io i miei alberelli li ho fatti stare dentro più di 50 minuti (forse troppo) perché avevo tempo e perché erano alti. Controllate i vostri toccandoli e se del caso lasciateli asciugare più a lungo.


12 commenti:

  1. Ma quant'è bello il tuo blog!!!!!!
    Mi sono unita immediatamente ai tuoi sostenitori!!! Forse perchè mi ritrovo nella "posa mascara con collo cigolante?" ..pensa immancabilmente dopo qualche ora mio marito mi dice.."Sembri un orsetto lavatore!!"
    Bellissime le meringhette!!!!!
    Un bacione e a presto!!!!!

    RispondiElimina
  2. Io ho rinunciato al mascara... Sembrava sempre che avessi ricevuto due pugni negli occhi... E poi senza occhiali è proprio un'impresa riuscire a metterlo!
    Complimenti per le meringhe, sono proprio belle!

    RispondiElimina
  3. Io mi sono limitata a semplici meringhette bianche... tu ha fatto degli alberelli troppo belli! Io sono mora con ciglia folte e sopracciglia ancor di più... :(

    RispondiElimina
  4. Scenetta tale e quale a quella che tutte le mattine accade nel mio bagno!!
    Bocca spalancata, bastoncini d'ovatta anneriti che volano da tutte le parti...che fatica essere femmine!!!!

    Gli alberelli di meringa sono favolosi, complimenti!!

    Purtroppo ho dovuto rimandare la preparazione dei tuoi cioccolatini, non ho tempo per fare niente, mannaggia!!!!!!!
    Però sono in stanby!!

    Approfitto per fare gli auguri di buon Natale a te e a tutti i tuoi cari!!

    RispondiElimina
  5. Grazie per la ricetta salva albumi e per le risate del racconto di te allo specchio la mattina. Mi rivedo tanto anche io, ma sono scura di capelli e chiara di carnagione. Alla fine del mascara ne ho bisogno quanto te, veramente anche degli ombretti, altrimenti anche i miei colleghi si preoccuperebbero :)))

    RispondiElimina
  6. Ma che delizie ci sono quà!!Bellissime meringhe!
    Grazie per essere passata, ricambio con piacere la visita.Colgo l'occasione per farti gli auguri. Buon Natale e Buone Feste a te e la tua famiglia.
    Ciao.

    RispondiElimina
  7. Amelia fattucchiera22 dicembre 2011 20:38

    Figlia ingrata, ti avrò pure fatta con le ginocchia craccrac, celiaca, con collo da giraffa artritica (carenze ereditarie-dna dalla parte del padre..) ma quanto sei gnocca dopo il mascara, tutta tua madre!!!! E ti lamenti?? auguri a tutte le tue fans, buon natale!!
    Ps: grazie a Dio la mamma di tuo padre non legge questo commento, a meno che paperina petecca non riferisca, senno' sarei appesa ad un chiodo fuori casa con un babbo natale che si arrampica su di me e con tante lucine intermittenti a farmi da cornice. Ti voglio bene suocera fernacida!!!

    RispondiElimina
  8. E' vero!!!....ma com'è che con la bocca chiusa il mascara non si mette? hahaha...:)
    Buon Natale Elvira!!! Auguroni!!! ciao

    RispondiElimina
  9. @LoryB: ma vaaa?? ahah che ridere!! Anche io vengo spesso definita Orsetto Lavatore.. :) :)

    @Sara: infatti la ragione per la quale io mi incollo allo specchio é che senza occhiali e cieca come una talpa non ci vedo!! :)

    @Giovanna: grazie cara!

    @Marina: avevo 5 albumi, potevo fare meringhe per tutto il vicinato :) Così mi sono dilettata in questi alberelli che, detto tra noi, non mangia nessuno! ah ah ah :)

    @Luisa: ahaha mi sento sollevata nel sentire che non sono l'unica che fa disastri quando si trucca :) :) :) Per i cioccolatini, immagino! Anche io devo farne ancora per la mia zia Paperina ma non trovo il tempo! Domani.. ah ah .. seee..

    @Elena: no infatti non ho precisato che ho bisogno anche della matita per gli occhi nera o marrone e di un bell'ombretto, un po' di terra e finalmente sembro un essere umano senza patologie gravi :) Ma volevo evitare di sembrare davvero patetica! ah ah ah :) :) :)

    @Oggivicucinocosi: grazie a te per essere passata nel mio piccolo mondo :) Felice che ti sia piaciuto, ripassa quando vuoi! :) grazie per gli auguri, ricambio di cuore.

    @Amelia: ahahah... ma ti rendi conto che qui sorgono problemi ad ogni angolo?? Insomma, fattelo dire, mi hai fatta male! non ti sei impegnata!! Però mi fa piacere che mi reputi (o TI reputi) una gran gnocca.. Si vede che la modestia fa parte della famiglia.. si ma solo nei giorni Si perché altrimenti DUE CESSI! :)

    @Emanuela: ahah ma allor aé un male comune!!! ma perché???? :)

    RispondiElimina
  10. sei simpaticissimaaaaa!!! Mi unisco volentieri al tuo blog! Gli alberelli di meringa sembrano buonissimi!!!

    RispondiElimina
  11. credo ke bisognerebbe aprire il cuore,e lasciarsi andare,nei sentimenti,siano belli/brutti,nei momenti di loro,ancke quelli di gioia,sia nel bene/male,ciao Ninni

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...