domenica 22 gennaio 2012

Grillo Parlante

Nella vita c'é sempre un mentore, una di quelle persone che sai hanno sempre ragione. Non é per forza una mamma o una nonna, può essere un amico o persino un conoscente che, in una o più occasioni, si calano nella parte del Grillo Parlante.
Inutile specificare che il mio insetto verde e fastidioso, nonché pungente e a volte ingombrate é la mia mammina. Ma oggi non é di lei che voglio parlare. Voglio parlare del Suo Gufo Saggio.
Dovete sapere che Lui deve molto al suo mentore il quale ha saputo guidarlo negli anni più importanti della sua crescita sia professionale che personale. Gli ha permesso, non senza l'intelligenza e l'umiltà di Lui, di diventare quello che oggi é.
Ma come si sa, a volte i grilli parlanti sono delle noiose sbarre immaginarie che noi Pinocchi amiamo oltrepassare. "TROOOOPPO TROOOPPPO" dice il Mentore quando Lui esagera, e a volte ha proprio ragione. Ma stavolta mi piacerebbe proprio vedere la sua faccia quando scoprirà che Lui in preda ad un attacco di follia amorosa, ha preso il primo aereo e si é fiondato a Parigi per una cena con me (lo so, Beautiful é niente a confronto).
Caro Grillo, io non ne sapevo niente ma... Sii clemente!

ÉCLAIRS al caramello
q.b. caramello (2/3 zucchero 1/3 acqua)
q.b. mandorle a lamelle tostate
q.b. panna montata
ev. Grand Marnier, Rum, Kirsch


Premetto che vi sto dando una ricetta un po' semplificata, ma secondo me é una buona alternativa alla solita forma da bigné. Inoltre fare il fondente al cioccolato é un po' complicato se si vuole fare bene, per cui se qualcuno é interessato vi posto la ricetta, altrimenti potete fare un figurone con questa versione.

Se non avete le mandorle a lamelle tostate, fatele tostare nel forno con un po' di zucchero al velo.
Preparare l'impasto a bigné e metterlo in un sac à poche con bocchetta liscia del diametro di 16mm circa. Su una placca da forno foderata formare delle strisce lunghe 8-10cm circa e larghe 2cm in senso diagonale --> per intenderci, devono essere su file regolari ma angolati = / / / / /. Ricordatevi di lasciare un buono spazio tra uno e l'altro e di posizionarli a zig zag (per fare passare l'aria).
Spolverate su ogni éclair una buona manciata di mandorle tostate e infornate a 180-200°C finché saranno belli dorati. Toglierli dal forno e farli raffreddare su di una griglia.
Nel frattempo preparare il caramello ricordandosi di NON MESCOLARLO MAI. Raggiunta una tonalità bionda togliere dal fuoco --> ricordatevi che lo zucchero continuerà a cuocere, per cui toglietelo prima del colore ideale.
Montare la panna e aggiungere a piacimento del liquore (io consiglio Grand Marnier o Cointreau), metterla in un sac à poche con bocchetta dentata.
Prendere gli éclairs ormai raffreddati e inzuppare la parte delle mandorle nel caramello (volendo si può fare la stessa decorazione usata per la Saint Honoré), lasciare seccare.
Tagliare a metà l'éclair (senza dividerlo) e farcirlo di panna montata profumata. Servire :)


Eclairs al cioccolato e al caffé fatti dallo Chef
Bigné stratosferici con panna profumata al Grand Marnier e mandorle tostate
Trovo che la decorazione a petalo sia molto bella, per quelli verdi si chiamano GLAND e sono orribili!
Ed ecco a voi i miei CHOUQUETTES! :) Semplicemente bigné con zucchero a grani 

Gli éclairs fatti da me e dalla compagna Americana
NOTA:
Spero che le mie indicazioni siano state chiare in quanto oggi sono un attimo sconclusionata.

Nella basta a bigné si può volendo aggiungere un cucchiaino di zucchero (noi qui lo facciamo) e usare metà latte e metà acqua al posto di 100% acqua. Questo favorisce una colorazione al bigné ma a livello gusto non cambierà molto. Per questa ricetta si consiglia l'utilizzo di sola acqua.

Volendo per assomigliare un pochino più ad un éclair vero, all'interno mettete della crema pasticciera profumata al cioccolato. Usate del cioccolato tavoletta almeno 70% di cacao e NON quello in polvere.

Con questa pasta si possono fare mille cose, vi lascio qui qualche idea e se del caso avete dubbi non esitate a chiedere, sarà un piacere darvi le ricette!


30 commenti:

  1. Meravigliosi e molto molto carini....la forma allungata mi piace molto...
    cara Elvira chi sa quanto sarai stata contenta della sorpresa????

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia adesso me li sognerò questa notte!

    RispondiElimina
  3. Non riesco a decidere se sono più estasiata dal fatto che Lui è volato a Parigi per una cena con te o se da i tuoi bellissimi eclairs....fammici pensare!
    ciao

    RispondiElimina
  4. Di éclairs ne ho mangiati delle quintalate l'anno passato in Francia.. le patisserie francesi sono strabuone e ne ho approfittato a dovere.. Comunque queste foto mi stanno facendo salivare.. sono bellissime, e tu sei stata proprio brava!
    A presto:*

    RispondiElimina
  5. Complimenti Elvira devono essere buonissimi, buona settimana Alex

    RispondiElimina
  6. Sfogliando i tuoi post ci si commuove...per le dolcezze presenti!!! Che meraviglie!!! Buon corso, anche se assaggi poco (e bravo Lui che è volato là), ciao!

    RispondiElimina
  7. E' stata bella la sorpresa... ma questa sfilza di foto di bignè mi fà pensare che preferirei una bella cena romantica con loro piuttosto che con il Ridge di beautiful hihihi :D

    RispondiElimina
  8. cara Elvira!
    mi sta salendo la glicemia solo a vederli questi fantastici sfizi!
    Bè il tuo lui ha fatto una cosa molto saggia.....ultimamente la gente vola all'isola del giglio per vedere una nave pensa te!!!!
    molto meglio una cena romantica no?
    bacioni

    RispondiElimina
  9. Wow...passavo di qui..e sono rimasta a bocca aperta! che brava!! Mi sono unita ai tuoi sostenitori! Spero di rivederti presto nel mio blog! =)

    RispondiElimina
  10. wowwww che delizia io vorrei la ricetta di quelli al cioccolato e al caffe' magari se hai anche alla nocciola facciamo il tris ahahah se nn ti e' di disturbo mandarmi un e-mail!!! adoro provare nuove ricette!!! Buon inizio sett ^_^

    RispondiElimina
  11. Ciaooo!!! Ti rispondo:
    Qualcosa di nuovo e un giveaway d'amore, ti aspetto!
    Qui invece le solite ricette... STREPITOSE!!!
    :)
    Gianly

    RispondiElimina
  12. Ti inoltro la risposta che ti ho lasciato anche da me:
    Cugina amata, dammi il tuo indirizzo che appena è pronta ti faccio il pacchetto! Pensa se c'è anche altro che ti può interessare dalla Sardinia altrimenti faccio io :)
    baci e sbaciucchiamenti :P
    zeroincucina (@) tiscali (.) it

    RispondiElimina
  13. Caspita!! Proprio da Beautiful!! ^__^
    Come si può passare da te e rimanere indifferenti!! Una sfilata di dolci da urlo!!!
    Ti abbraccio!!!!!
    A presto!!!!

    RispondiElimina
  14. Un post farcito di dolcezza :-)) Ehhhh, chi non vorrebbe un Lui che vola a Parigi da te per una romantica cena...e chi non vorrebbe riucire a preparare degli éclairs così stupendi??!? Un abbraccio, sei sempre più brava!

    RispondiElimina
  15. Ma quanti dolcini meravigliosi!! ne prenderei volentieri uno, due, tre......

    RispondiElimina
  16. Ummm, la storia non mi è del tutto chiara... anche perchè queste piccole delizie rubano la concentrazione! Mamma miaaaaa...

    RispondiElimina
  17. ora faccio leggere il post a mio marito vediamo se si fa ispirare da un gesto romantico...secondo me mi chiederà se gli faccio l'éclairs ...mi manchi tanto tesoro

    RispondiElimina
  18. Elvira adorata lo sai cosa mi dispiace?! che tu non possa assaggiare queste meraviglie, sei strabrava! Se posso io il fondente lo vorrei conosce... ;)

    RispondiElimina
  19. meravigliosi tutti golosissimi

    RispondiElimina
  20. Nooooo, che uomo fantastico, è diventato il mito di noi donne foodblogger disperate. Aspetta aspetta che legga mio marito questo post e poi vediamo cosa dice (ti ho già detto che è un tuo ammiratore)
    sei fortunata, pochi uomini fanno queste pazzie per amore, tienitelo stretto.
    I dolci sono proprio da pasticceria, perfetti, bravissima!!!!
    un bacione
    sabina

    RispondiElimina
  21. Un'altra risposta in duplice copia -è il mio animo di segretaria che vien fuori- :
    @ mia cugina: ma tesoro tu mi rendi leggere e allegre le giornate! Mica trovi della pasta di sesamo nero là pour moi? Cmq tu mandami l'indirizzo via mail qnd vuoi, io mi tengo pronta con delle cosine che voglio assolutamente farti assaggiare!

    RispondiElimina
  22. SUPER ROMANTIKO! E tu avevi gli occhi a cuoricini?? Io li avrei avuti ;-)
    Io ADORO gli éclairs!!

    RispondiElimina
  23. Grazie per essere passata al mio "orto"!

    Che golosità queste éclairs e tutte le specialità che hai presentato, ho dato un'occhiata ai post precedenti e se ho ben capito di tutte queste meraviglie puoi assaggiare ben poco... ma è un'ingiustizia!
    ...ma fare una soffiata a questo cuoco e intimargli di usare una farina alternativa???
    A presto

    RispondiElimina
  24. Caspita altro che Beautiful, questa è vita reale!! Meglio che non guardi sotto... ho promesso niente dolci per un pò:-)) Un abbraccio

    RispondiElimina
  25. Sì ma per la gravida, venire a trovarti, è un delirium cocendis!!!! E ho solo dei Pan di Stelle in dispensa =(

    RispondiElimina
  26. Che spettacolo..
    davvero li vorrei assaggiare tutti, sono una dei miei dolci preferiti i bigne..delicati ed eleganti da presentare!
    ahahaha scappo dal tuo blog perché anche io mi son ripromessa di non mangaire dolci per un po! un abcio

    RispondiElimina
  27. Carissimi,
    perdonatemi se non riesco mai a rispondere singolarmente ai vostri gentilissimi e apprezzatissimi commenti, ma il tempo é quel che é e preferisco venirvi a salutare direttamente :)
    Ad ogni modo grazie mille :)
    Per quanto riguarda Lui, be' altro che felice, sembravo una sorta di elfo ballerino! ahah :)

    Bacioni a tutti!

    RispondiElimina
  28. bacioni a te Elvira Coot

    RispondiElimina
  29. Sono éclairs, ma tagliati alla Parisienne!
    Ottimi e bellissimi :)
    Nel corso superiore forniscono ricette e stili alternativi e quelli al praliné e caramello sono la fine del mondo *_*

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...