venerdì 24 febbraio 2012

Chi ha rubato l'ammorbidente?

Partiamo dal presupposto che faccio il bucato molto spesso vivendo in cucine puzzolenti e disgustose. Aggiungiamo che sono un'intollerante della puzza e che se non mi sento più che altamente profumata non riesco a spiccicare parola con nessuno (be' meno del solito). Pensiamo anche che qui non ho un'asciugatrice e nemmeno uno stendino, per cui lavo e appendo vestiti come nelle strade di Napoli nel mini appartamento ritrovandomi a schivare giacche da chef appese, mutande volanti e calze inguardabili di Hello Kitty dalla mattina alla sera. Diciamo pure che stirare dopo 12h in cucina non fa proprio parte della mia idea di "giornata tipo".
Ma com'é possibile che io in 2 mesi abbia fatto fuori 5 confezioni di ammorbidente (di cui l'ultima formato famiglia)???

BOEUF STROGANOFF con RISO ALLE VERDURE (delizioso)
600g filetto di manzo
1 cipolla
2 pomodori
q.b. paprika
q.b. concentrato di pomodoro
q.b. scarti di manzo
1 bouquet garni
2 spicchi di aglio
100ml panna
400ml brodo di vitello scuro
q.b. sale e pepe
ev. vino bianco
Tagliare il filetto (o un altro pezzo di manzo se preferite) in bastoncini non troppo piccoli (1cm x 3cm) facendo bene attenzione a non tagliare contro la fibra della carne per evitare di avere una carne dura. Rotolare questi bastoncini in abbondante paprika e lasciare "marinare".
Nel frattempo prendere gli scarti di manzo (noi avevamo utilizzato i pezzi attorno al filetto ma potete usare qualsiasi altro tipo o anche nessuno se del caso) e farli rosolare in olio di girasole (deve essere molto caldo!). Aggiungere l'aglio schiacciato e tagliato grossolanamente e fare rosolare. Quando tutto sarà ben colorato, filtrarlo per togliere il grasso e rimetterlo in cottura. Aggiungere la cipolla tagliata finemente e il bouquet garni (o timo e 1 foglia di alloro nella preparazione). Fare rosolare bene e aggiungere la paprika. Farla penetrare nella carne finché non ci sono più liquidi nella padella. Aggiungere il concentrato di pomodoro e i pomodori freschi e fare caramellizzare i succhi sul fondo della padella. Cuocete per qualche minuto per togliere l'acidità di quest'ultimi.
Deglassare con un goccio di vino bianco (non é obbligatorio) e coprire a livello con il brodo di vitello. Trasferire il tutto in una pentola (migliore rispetto alla padella) e lasciate cuocere dolcemente per un'oretta. Se il liquido dovesse asciugarsi troppo rapidamente aggiungere un goccio d'acqua.
Quando la salsa sarà pronta, aggiungere la panna, portare a bollore e filtrare. A dipendenza di quanto spessa é metterla nuovamente sul fuoco o lasciarla da parte dopo. Aggiustate la salsa di sale (e pepe) soltanto quando sarà abbastanza ridotta, altrimenti si rischia di fare una salsa troppo salata.
In una padella fare scaldare abbondante olio di girasole e aspettare che fumi prima di buttare la carne marinata con la paprika. Rosolare a fuoco forte per 1-2minuti per avere una carne ancora quasi cruda dentro, scolare dal grasso di cottura e mettere nella salsa (dove finirà di cuocersi) e servire subito (magari in una versione meno anni '80). 


RISO PILAF alle verdure
200g riso a grano lungo
1/2 cipolla/1 scalogno
1 carota
1 zucchina
q.b. fagiolini
20g burro
q.b. acqua (1 volume e 1/2 rispetto al riso)
1 bouquet garni
q.b. sale e pepe

Accendere il forno a 180°C.
Tagliare la cipolla finemente.
Tagliare in brunoise la carota e la zucchina. Per la zucchina noi abbiamo tenuto solo il lato verde, con la parte bianca si può fare una crema di zucchine.
Far sciogliere del burro in una padella con la cipolla, rosolare brevemente e aggiungere il riso. Tostare velocemente, aggiungere l'acqua, il sale, il bouquet garni ed infornare per 17 minuti (a dipendenza del vostro riso).
Nel frattempo cucinate le zucchine in un filo d'olio e sale. Le carote con una noce di burro, un po' di acqua e sale. Fare bollire i fagiolini pur mantenendoli al dente in abbondante acqua salata. Quando cotti immergerli in acqua ghiacciata per prevenire l'ossidazione e mantenere il verde della clorofilla. Dividere in due il baccello e tagliare a semi cerchi oppure tagliare direttamente delle rondelle. 
Quando il riso sarà cotto, togliere il bouquet garni, aggiungere un pochino di burro e sgranare il riso con una forchetta. Gustare e aggiustare di gusto.


Con questa ricetta partecipo a "Ti cucino a.. fuoco lento" di Sabrina.


24 commenti:

  1. Ma che carino che è questo riso, è proprio bello colorato.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. ahahahahahahaha imamgino come starai in casa!!!! ossignur... Ottimo questo piatto.. e presentato molto bene.. bacioni e buon w.e. .-D

    RispondiElimina
  3. Questa ricetta del riso pilaf m’incuriosisce parecchio (essendo io una grande amante del riso). Ho solo un paio di domande, come al solito, da cuoca espertissssima ;)
    - Cos’è il bouquet garni? E’ una roba che posso sostituire con il comune dado?
    - Vedo che tu cucini le verdure singolarmente, tipo per tipo… Per velocizzare si possono daltare in padella tutte insieme o è un abominio? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bella, ti rispondo al volo che altrimenti dimentico testa all'aria come sono :)
      1. Bouquet Garni: in realtà é un bouquet di aromi composto da una foglia verde di porro nella quale si mettono un rametto di timo e mezza o una foglia di alloro il tutto chiuso con uno spago. Volendo puoi mettere il timo e l'alloro nel riso ma rischi che sbriciolandosi risulti un disastro. Non mettere niente se mai.
      2. Le verdure le cuciniamo separatamente per il semplice fatto che hanno tempi di cottura diversi. Inoltre facendo per esempio bollire le carote o le zucchine perderemmo parte del loro gusto, facendo rosolare le carote nell'olio rischieremmo di doverne mettere troppo per non farle bruciare. Ma puoi provare anche perché capisco che 3 cotture é un po' una palla. Ma puoi anche prepararle prima :)
      SPero di esserti stata d'aiuto :)) Comunque provalo perché é davvero buono! E volendo puoi anche fare solo due verdure o farle più grandi :)

      Elimina
  4. Oh, io amo il boeuf stroganoff :) e poi presentato così è molto carino! ti voglio bene cugina e ho deciso che nel tuo pacco metterò anche un piccolo riciclo di quelli che ti dicevo!

    RispondiElimina
  5. Ha un aspetto meraviglioso! Il colore (e di certo il sapore) delle verdure ti ripaga della rottura di cucinarle ognuna per conto suo :-) Comunque i tuoi capi saranno estremamente morbidi, potresti evitare lo stiraggio ;-)

    RispondiElimina
  6. Ciao ammorbidente eh...mi sembra un tantino assaiiii,io ho rimediato con saponi che lo hanno già all'interno!eh eh il filetto mi pare proprio gustoso,appena RIHO la mia cucina ci provo! xoxo L.

    RispondiElimina
  7. il riso mi piace davvero un sacco....:-)

    RispondiElimina
  8. Ciao!!!
    Mi sono segnata tutta la ricetta! Deve essere buonissima, anche se non so se sarò capace a farlo!
    Però ci proverò, solo che diverse domande!
    Visto che il filetto di manzo è un pezzo un' po' caro...con che cosa lo potrei sostituire visto che la cottura dello stesso è breve?
    Il concentrato di pomodoro lo aggiungo insieme alla paprika?
    Cosa intendi per gli scarti di manzo? Quello che si tolgono dal filetto?
    Quando metto il filetto rosolato nella salsa, lo faccio cuocere per quanto, 5 minuti?
    Ultima domanda, 1 volume e 1/2 rispetto al riso significa che se il riso è 200g l'acqua deve essere 500g?
    Scusa le tante domande, ma non sono espertissima!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccomi qui per rispondere ad ogni tua domanda :) In effetti quando scrivo a volte sono un po' o complicata o frettolosa, mi fa piacere ricevere quesiti :)

      1. In effetti il filetto é molto caro. Diciamo che in cucina ogni piatto ha un nome e tale nome può essere dato solo utilizzando gli ingredienti (principali) giusti. Ma secondo me questo piatto potresti farlo tranquillamente con del pollo a cubetti (cuocilo tanto però) e non si chiamerà più stroganoff ma pollo alla paprika :) Oppure prova a prendere degli straccetti di manzo, quelli non costano tanto e li fai scottare proprio un secondo. Fammi sapere :)

      2. Il concentrato di pomodoro lo aggiungi alla salsa dopo che hai messo la paprika. Quindi prima metti la paprika e fai rigirare il tuo fondo di salsa in essa e quando sarà bella secca aggiungi il concentrato e il pomodoro fresco (senza pelle né semi) e fai cucinare brevemente su fuoco medio. Spero di essere stata chiara :)

      3. Dunque per scarti in effetti intendevo i pezzetti che noi abbiamo tolto dal nostro filettone. Qui abbiamo proprio dei pezzi di mucca viva da sezionare per cui abbiamo spesso e volentieri dei resti poco pregiati. Volendo puoi non usarli oppure chiedere al tuo macellaio se ha qualcosa.

      4. No. Diciamo che tu hai in una pentola la salsa pronta, ok? A questo punto fai cuocere la carne per un minuto (se fai il pollo poco importa questa mia descrizione tanto più cuoce meglio é), la scoli per togliere il grasso e la tuffi nella salsa e servi subito. Altrimenti rischi di stracuocerla. Quello che intendevo con il mio commento era che stando al calduccio della salsa la carne non sarà fredda e, tra virgolette, continuerà la cottura :)

      5. Ci sono chef che dicono che il volume del riso non é paragonabile al suo peso, quindi che se tu usi 1 bicchiere di riso dovresti mettere 1 bicchiere e 1/2 di acqua. A mio modo di vedere si può fare anche a peso per cui per 200g di riso dovresti mettere 300g di acqua (200g + mezzo di 200).

      Spero di essere stata chiara, altrimenti non esitare a chiedere! :)

      Elimina
  9. Che aspetto meraviglioso! Assolutamente da provare...Un bacione buon week end.

    RispondiElimina
  10. cara Elvira, anche io faccio spesso lo Stroganoff...il tuo ha un aspetto divino e con quel contorno, mamma mia, da leccarsi baffi e barba!!!

    RispondiElimina
  11. Che bell'aspetto che ha la carne, e il risotto anche! Mi piace molto :-D ad ogni modo ha ha ha è vero per alcune strade di Napoli ci sono ancora i panni stesi su fili collegati da palazzo a palazzo... una tradizione che però sta via via allontanandosi :-P un abbraccio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  12. ..e chi lo conosceva questo boeuf?! Un piatto unico diverso dal solito!
    Sei piena di risorse! ^__^

    Più detersivo e /o ammorbidente metto e più credo che verrà pulito e profumato!
    Durante 1 anno di assenza della lavatrice, lavando a mano ho stra uber abbondato, roba da sostituire la trama di cotone con bolle da circo.

    Durante la mia permanenza a Manchester in una stanza con finestra bloccata, moquette e bagno cieco, il "bucato" lo stendevo clandestinamente sul bastone della doccia e sulla barra porta asciugamano. ..umidità! ^__^

    RispondiElimina
  13. Un piatto davvero allegro e presentato benissimo!!!
    un bacio grande piccola

    RispondiElimina
  14. L'appartamento di mia figlia (sono in sei) sembra la succursale di una lavanderia cinese! Ogni giorno devono presentarsi con la divisa immacolata. Anche da voi?
    Quel risino attorno alla carne è meraviglioso, ma ci vuole una pazienza di Giobbe per tagliare le verdurine!! :DDDDD

    RispondiElimina
  15. ahahahahah io e te penso che possiamo essere considerate le massime consumatrici di ammormidente! :) vorro anche questo riso con boeuf quando torni! :)
    -INA-

    RispondiElimina
  16. Ottima questa ricetta e le foto sono bellissime. Mi piacciono proprio!

    RispondiElimina
  17. Io: troppo emozionata. Aspetto con ansia il pacchetto e il biglietto :)
    So già che mi arriverà la tua energia, e non vedo l'ora che tu torni in patria per ricambiare :)
    Ti voglio bene cugina!

    RispondiElimina
  18. Ciao!
    Grazie mille per le risposte a tutte le mie domande!!!
    Ho capito perfettamente!
    Voglio proprio provare questa ricetta, se riesco proverò con il filetto però anche le altre tue idee sono allettanti!!!
    Grazie ancora! :-)
    Ciao, un bacio e buon week!

    RispondiElimina
  19. Cugì quando puoi passa da me :)
    http://zeroincucina.blogspot.com/2012/02/sweet-things-to-share.html

    RispondiElimina
  20. Girando per il tuo blog mi sembra di capire che non partecipi ai contest.
    Non sono solita lasciare questo genere di messaggio, ma ho cercato la tua mail e non l'ho trovata.
    Quindi mi lancio comunque.
    Domani scade il mio contest sulle cotture lente e sarebbe un privilegio per chi legge, poter avere questa tua ricetta del boeuf stroganoff. c'è molto da imparare.
    Ti lascio il link...se ti va ti aggiungo con immenso piacere. In caso conrtrario è un piacere comunque.
    A presto.
    Sabrina

    http://lesmadeleinesdiproust.blogspot.com/2012/02/ti-cucino-afuoco-lento-il-contest.html

    RispondiElimina
  21. nn è un mio probleama,xkè nn ho un buon rapporto con l'abborbidente

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...