venerdì 6 aprile 2012

Maledetta primavera

Non so se alle vostre latitudini fosse comune leggere "La bambina con la valigia", dalle mie parti si. Non voglio parlare di quanto io abbia amato Jacqueline Wilson e di come io abbia divorato e ridivorato i suoi libri. No. Voglio esprimere il mio stato di BAMBINA CON AL VALIGIA.
Da quando sono tornata non ho trovato terra ferma e mi sposto da casa mia, casa dei miei e casa di Lui con una borsa-valigia (tra l'altro pensata per le mamme e comprata da me per i colori sgargianti e la capacità di una borsa da Mary Poppins) straripante di cose. Mutande, scarpe, sciarpe, pantaloni e magliette multicolor. Per non parlare di piatti, piattini, KAid e Braun Multimix. Il tutto condito con la sfiga della primavera. Se oggi fa bello e tu ti prepari con magliettine di lino, ballerine e foulard leggeri puoi stare certo che domattina ti troverai a navigare tra le pozzanghere, congelando con la sciarpina troppo piccola avvolta attorno al collo ormai troppo grande.
Esagerazione? Direi di no visto che fuori c'é il sole ma diluvia.
.. Ed ora che mi porto??

TAGLIATELLE DI ASPARAGI (4 persone)
q.b. asparagi (circa 10-12)
q.b. olio d'oliva
q.b. sale


Tagliare l'ultimo pezzo (4-5cm) degli asparagi. 
Con l'aiuto di un coltellino - pela patate tagliare delle striscioline sottili. Far bollire dell'acqua in una pentola, salarla e sbollentare gli asparagi per qualche minuto.
Scolare e passarli sotto l'acqua fredda.
Prima di servirli scaldarli in un filo d'olio per una trentina di secondi.





NOTA:
Questa ricetta é talmente semplice che quasi mi vergognavo a postarla ma a volte trovo che certe idee, seppur semplici, possano tornare utili. Ero stufa di vedere i soliti asparagi sul piatto e dato che mi piacciono da morire mi sono lanciata in questa versione.
Noi l'abbiamo mangiato con delle patate e una bella costata.
Questo taglio di asparago si può usare anche come finger con un formaggio di capra cremoso o semplicemente da solo.

PS:
Se non dovessi più riuscire a scrivere poiché risucchiata da un tombino, BUONA PASQUA A TUTTI! :)

16 commenti:

  1. Le cose semplici si rivelano le più buon! Bell'idea ;) Buona Pasqua a te mentre navighi a bordo delle tue ballerine cercando di schivare le pozzanghere della tua città!

    RispondiElimina
  2. I piatti più semplici sono spesso i più apprezzati!!!! Io, qui in Nicaragua, non ho più la primavera.... e mi manca così tanto! Goditela un po' anche per me... anche se "abbigliamente" parlando è decisamente complicta! Buon fine settimana! Passa a trovarmi se ti va!

    RispondiElimina
  3. complimenti! sei bravissima come sempre cara Elvi!

    RispondiElimina
  4. ciao Elvira, la primavera è proprio così, un giorno scoppi dal caldo e il giorno dopo ti prendi il raffreddore per il freddo. Bisogna imparare a vestirsi a cipolla.
    Bella questa idea degli asparagi, io faccio così le carote.
    Sai però cosa ti dico: io odio spellare gli asparagi, specialmente quelli fini, che non mi sognerei mai di tagliarli così.....non ho pazienza.....mi piacerebbe fare la chef e avere un aiuto cuoco che mi facesse tutto quello che a me non piace fare.
    un bacione e buona pasqua

    RispondiElimina
  5. Ciao ragazza con la valigia !;-) hai pienamente ragione , previsioni di oggi bello ma fuori piove e c'è un grigio Tristesse !
    Sai che invece questo modo di cucinare gli asparagi mi interessa molto?? Proverò !
    Intanto .. Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  6. Ottima idea! E fai bene a condividere queste idee con noi :) io non ci avrei mai pensato!

    Buona Pasqua anche a te.
    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  7. ci vuole ogni tanto qualche ricetta facile;-) ti servirebbe proprio la borsa di Mary Poppins:-) buona Pasqua e ricordati di mettere le uova anche in borsa!!!

    RispondiElimina
  8. Hai fatto benissimo a mettere questa ricetta... è un modo simpatico e originale per presentare i soliti asparagi!
    Buona Pasqua
    Alessia&Tiziana

    RispondiElimina
  9. concordo sul fatto che tu abbia fatto stra-benissimo a postare questa ricetta: è un'idea geniale! :)
    Buona Pasqua anche a te!!

    RispondiElimina
  10. Ma ciao, è sempre divertente leggerti, spero il tombino sia stato innocuo :)
    A presto,
    Celeste

    RispondiElimina
  11. Pensa, li avevo scambiati per zucchine! Li trovo deliziosi in questa veste!

    RispondiElimina
  12. Mi sembra carino ridurre a listarelle gli asparagi. Stasera li ho mangiati interi con due ovetti al tegame.
    Se domani mi restituiscono l'auto per tempo, vado alla manor, mi compro una fetta di reale ( che secondo me batte l'entrecôte ) la scotto e l'accompagno con gli asparagi tagliatellizzati.
    Le cose semplici sono le migliori. Conosci la zuppa di farina di Basilea? Io no, ma mi piacerebbe saperla fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto il verdetto di stasera :) Secondo me é un perfetto accompagnamento per variare dalla solita insalata. Per le me patate sono un must per cui non posso scartarle così facilmente :)
      Per la minestra di farina di Basilea non ho mai provato, devo dire che essendo celiaca non rientra nelle mie prossime sfide ma mi hai messo il tarlo in testa. Se mai dovessi perdere la pazienza guarda questo link http://www.saison.ch/it/ricette/minestra-di-farina-basilese/detail/. SOno molto bravi e secondo me la ricetta é più semplice di quanto si pensi, solo terribilmente lunga :)
      Buona giornata!

      Elimina
  13. hai ragione sandra,sei magica,brava,sono apina86

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...