lunedì 4 agosto 2014

Summer Time

Ci ho creduto. Ad un certo punto anche sperato. 
In cuor mio lo sapevo che non potevi "tirare il pacco".
Mentre tutti si rifacevano a spezzatini e polenta, minestroni o brasati io continuavo imperterrita.
"Mi dia dei cuori di bue, li faccio in insalata con il basilico" malgrado i 17°C.
"Amore stasera vitello tonnato?"
"Che bello grigliate, anche se c'é qualche goccia d'acqua"
Niente poteva distogliermi dall'idea che comunque fosse estate.
Non ho ceduto nemmeno alla copertina sul divano, al tè caldo causato dal raffreddore o alle scarpe chiuse.
Ci ho creduto.
Poi però, all'alba del 3 agosto, ancora niente sole, abbronzatura mozzarella peggio che a febbraio, candela al naso causata dalla testardaggine estiva ci rinuncio pure io.
Al supermercato rinuncio alla cicoria per dei cavoli, boicotto i pomodori per delle patate e al posto dello scamone di vitello per il tonnato compro un pacco di saraceno per fare i pizzoccheri.
Se autunno deve essere, che autunno sia.
Immancabilmente oggi splende il sole così come per il resto della settimana.
Cara Estate, che fai, mi prendi in giro?

1 commenti:

  1. Eh si... se gli anni scorsi il menu del 1 agosto prevedeva costine, quest anno si pensava a polenta e salmi'.
    Cmq x non abbandonare le verdure estive siamo passati a gratin di zucchine, melanzane ripiene e torte salate. Il girovita ne risente ma alla fine: quando capiterà mai di mettere il costume da bagno?!?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...