martedì 13 dicembre 2011

Longevità

Oggi é Santa Lucia.
E chissenefrega direte voi.
Lo direi anche io, dato che non conosco nessun onomastico se non Santo Stefano e San Silvestro e soltanto perché si mangia e beve esageratamente.
Ma oggi é il compleanno della mia nonnina, Lucia per l'appunto (mamma che fantasia nel 1915), che compie 96 anni!
La fortuna di poter vivere con una nonna é enorme, il legame che si crea può essere paradossalmente più forte di quello che si instaura tra i genitori ed un figlio. Ed é quello che é successo a me. 
Amo mia nonna e vederla così vecchina mi rattrista molto ma quelle volte che restiamo sole e viviamo di passato, il nostro passato, riassaporo ogni istante con lei.
Ho dei ricordi bellissimi con lei, ricordi di fughe da casa con la valigetta per andare da lei, ricordi di quella favolosa torta di joghurt e frutta, ricordi del pacchettino di San Nicolao o semplicemente dei pranzi e delle merende assieme.
Ora, togliete dalle vostre teste l'immagine della super nonna che sforna dolci meravigliosi e profumati. Mia nonna in cucina era UN DISASTRO. Faceva un risotto che io e mio cugino preferivamo giocare a fare le statue piuttosto che mangiarlo (ricordate mio cugino? ecco, tirate le vostre conclusioni..). E la pasta? Sempre stracotta e gommosa. Ma anche lei, come ogni cuoca, aveva i suoi cavalli di battaglia tra cui la minestra di riso e prezzemolo, l'arrosto e il coniglio in umido. E poco importava cosa o come cucinava, io e mio cugino eravamo sempre da lei.
... Per avermi accudita, sopportata, protetta, cullata ma soprattutto amata, cara Nonna, tantissimi auguri per questo meraviglioso risultato.

PS: I biscottini li ho portati anche a lei e se li é sbafati tutti. Ma si sa, da vera nonna avrei potuto cucinare anche una schifezza che l'avrebbe trovata deliziosa.

CROISSANTS ALLA VANIGLIA (55-60 pezzi)
250g farina
1 pizzico di sale
200g burro
65g zucchero al velo
1 sacchetto di zucchero vanigliato
100g di mandorle tritate senza buccia
6 cucchiai di zucchero al velo + 1 sacchetto e mezzo di zucchero vanigliato per "condire"


Mescolare il sale e la farina in una ciotola.
Aggiungere il burro (freddo) tagliato a cubetti e lavorare velocemente con le mani in modo che la massa risulti grumosa ma uniforme.
Aggiungere lo zucchero (al velo e vanigliato) e le mandorle e creare una palla. Mettere in fresco per 30 minuti circa.
Accendere il forno a 200°C.
Togliete dal frigo solo la porzione di pasta che vi serve e formate dei rotolini dello spessore di un dito. Tagliare in pezzettini di circa 2-3cm e dare la forma del croissant (ripiegando i bordi). 
Posarli su una placca ricoperta da carta forno e rimettere al fresco per 15minuti circa.
Infornare per 10-15 minuti, non devono colorarsi.
Appena tolti dal forno, cospargerli del mix di zucchero + zucchero vanigliato e lasciare raffreddare.
I biscotti sono più buoni dopo qualche giorno.
Se la pasta dovesse essere troppo secca, aggiungere un cucchiaio di latte o l'albume di un uovo piccolo. Secondo me se si lavora bene il burro nella prima fase con le mani, sbriciolandolo, non c'é bisogno di allungare l'impasto.

17 commenti:

  1. Sei davvero fortunatissima ad avee ancora con te la tua nonnin..io le mie le ho perse da tanti anni ormai ma serbo con me il loro ricordo :)
    Buoni questi biscotti alla vaniglia ^_^

    RispondiElimina
  2. Cara Elvira che dolcissimo post!!
    Auguri a Nonna Lucia :-)
    Grazie mille per il consigli sui cioccolatini!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Cugina io penso che adorerei tutta la tua famiglia, il post su tuo cugino lo leggo e rileggo spesso e rido da sola, e ora pure tua nonna mi piace! :)

    RispondiElimina
  4. Sei fortunata... io non ho avuto i nonni vicino.. ti dirò di più, mia nonna non l'ho mai conosciuta.. se n'è andata in cielo prima che io nascessi... ed ancora oggi sento la mancanza di questo tipo di affetto! Un abbraccio ed auguri alla tua nonnina!!! smack

    RispondiElimina
  5. ciao cara, che tenera la tua nonnina, le mando anche io tantissimi auguri di buon compleanno.
    Io non ho avuto la fortuna di conoscere le mie nonne, ma abbiamo in famiglia la nonna di mio marito che ha 97 anni. Non è la classica nonnina dolcissima, è un generale e comanda tutti quanti, ma a me fa morir dal ridere perchè è la più sveglia di tutti.
    I tuoi biscotti sono sempre più belli, io sono arrivata a sette tipi diversi e prima o poi li posterò tutti.
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. AUGURI alla nonna!!!
    e i tuoi biscotti mi piacciono tutti... li sto segnando senza sosta...aspettando le altre ricette
    Brava ragazza!!!

    RispondiElimina
  7. Tenerissimo questo post. Cosa sarebbe il mondo senza i nonni? I miei mi hanno avuta molto tardi e quindi i miei nonni li ho appena "sfiorati", ma spesso li sogno, forse perché col crescere avrei desiderato averli accanto. Fai bene a coccolarti la tua e a dedicarle un mondo di biscotti! Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. bellissimo post! mi commuovo tanto anche io quando vedo chi amo invecchiare... un abbraccio :)
    ps. i biscotti sono magnifici.

    RispondiElimina
  9. i nonni,che invenzione!!
    il mio vecchi nonno ha 95 anni e viene a trovarci tutti gli anni dalla francia e poi è arzillo e si ricorda di tutto!mi fa un sacco di lavoretti utilissimi per me tra cui schiacciare le noci per farei biscotti!!!
    ciao cara
    baci

    RispondiElimina
  10. Tesoro mio, mi sono commossa! Che bella foto, che bella nonna...Tanti auguri!!!..ho ripensato alle mie nonnine! Un bacione!

    RispondiElimina
  11. Auguri alla nonna allora! E i biscotti, è giusto che se li pappi tutti lei ^.^

    RispondiElimina
  12. io ancora devo "elaborare" la scomparsa di mia nonna... e come mio primissimo commento sul tuo blog poteva essere più allegro effettivamete;)

    Auguri alla nonna della cuoca!

    RispondiElimina
  13. Ciao, grazie di essere passata da me cosi' ho potuto conoscere il tuo BELLISSIMO blog!!
    Sei fortunata a poterti godere la tua adorata nonnina e lei ad avere una nipote come te che le vuole un mondo di bene :-)

    RispondiElimina
  14. Auguri Nonna Lucia!!! Mi sono riconosciuta in tante parole che hai scritto.....perchè anche io per fortuna ho ancora la mia cara nonna Elvira che mi delizia ancora con il suo vivere!!! P.s. stesso modus operandi della tua nonnina in cucina!!!!

    RispondiElimina
  15. Molto belle le parole per la tua nonna. E i biscotti sono tra le cose mi ricordano la mia,che li preparava x me da piccolo!sei brava e i tuoi devono essere davvero buoni. Saluti dal treno... :) Gaetano (feelfree.jimdo.com)

    RispondiElimina
  16. Commento un po' i ritardo questo post per dirti due cose: ho fatto i cioccolatini e sono anche sul blog, sono molto soddisfatto, vai un po' a dare un occhiata. E poi ho anche io una ricetta, direttamente importata dalla tedeschia, di "cornetti alla vaniglia" metti che ti servono altri pacchetti di biscotti per Tizio e Caio e li hai mangiati tutti!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  17. buona notte a voi Chiara/Marco

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...