venerdì 4 maggio 2012

Mamma & Ottimismo

Le mamme, che strani personaggi.
Che fosse un pochino sensibile lo si era capito qui ma che ad ogni chiamata non risposta lei debba pensare al peggio sta diventando un dramma.
Ieri pomeriggio mia zia va a trovare mia nonna che, inspiegabilmente non é in casa ma ha lasciato la porta d'entrata aperta.
Mia mamma si lascia andare in 30 minuti di ipotesi:
"Quella sciocca sarà andata in giardino a raccogliere lamponi" [certo]
"No ma sicuro che é andata a raccogliere le rose"[come
"Però strano che la zia non l'abbia vista.. Magari é andata a fare la spesa?"
"No la spesa no, non andrebbe da sola.. Forse in cimitero"
"E se qualcuno é entrato in casa a rubare?"
"Forse l'hanno anche rapita"
"E se l'avessero uccisa?"
"Magari tagliuzzata e messa nel congelatore?"
...
Al 30esimo minuto ho proposto di andare a controllare ("Vai tu! Mi chiami se é successo qlc... E anche se non é successo niente!" --> Grazie mamma per mandare la tua unica figlia al mattatoio) personalmente. Posteggio l'auto nel vialetto e non trovando tracce di sangue mi dico che in fondo l'uccisore o ha fatto un lavoro con i fiocchi o l'ha lasciata morire dissanguata in casa. Mi avvio verso l'entrata quando sento delle voci, donne (mia mamma avrebbe iniziato a fantasticare su Margot di Lupin)... Giro l'angolo della casa e chi trovo? Mia nonna con un'amica che osservano pacifiche l'aiuola con le rose dopo una simpatica passeggiata in piazza.
Morale? Se mia mamma vi chiama rispondete o fate gli scongiuri per i prossimi 10 anni!

BIGNE AL SALMONE
150g farina Schär
4 uova
125ml acqua
125ml latte
100g burro
1 cucchiaino zucchero
1/2 cucchiaino sale
1 uovo
q.b. semi di papavero
150g salmone
1 confezione Philadelphia
q.b. erba cipollina



  • Scaldare il forno a 200 - 220°C. 
  • Portare ad una grossa ebollizione l'acqua con il latte, il burro, lo zucchero e il sale. Aggiungere tutto d'un colpo la farina e mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Rovesciare il composto in una ciotola e lasciare intiepidire 
  • Unire le uova ad una ad una fino ad ottenere un impasto liscio, elastico e che "fa le bolle"
  • Mettere il composto in un sac à poche e fare delle palline su una teglia coperta da carta forno. E consigliabile fare delle palline e non delle spirali per evitare che i bigné si rompano. Inoltre se li posizionate a zig zag cuoceranno meglio 
  • Spennellate i bigné con il tuorlo (allungato con acqua o latte se volete) e cospargerli di semi di papavero 
  • Infornare per 20 minuti circa (a dipendenza del forno). Devono risultare gonfi e ariosi. Lasciarli raffreddare su di una griglia 
  • Nel frattempo preparare il ripieno prendendo il formaggio spalmabile (Philadelphia) e sbattendolo con una forchetta, Aggiungere sale, pepe e un goccio d'olio (opzionale). Tagliare l'erba cipollina e aggiungerla. Volendo si può unire un po' di panna montata per lasciare il composto più morbido. Mettere il tutto in un sac a poche con bocchetta liscia 
  • Quando i bigné saranno freddi, tagliare la testa (cappuccio) e farcirli con il formaggio e il salmone. Se avete tempo mettete anche qualche foglia verde (p.es.: valeriana o crescione) 




NOTA:
Questa ricetta l'ho scopiazzata da Sigrid. Lei utilizza l'aneto al posto dell'erba cipollina e la farina normale. Io non ho avuto la forza di mettere anche una fogliolina verde ma ci starebbe bene :)

19 commenti:

  1. Elvi sono meravigliosi, ma quanti ne hai fatti?
    ti voglio beneee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erano quelli per il catering.. MIIIIILLLEEEEE.. AHAH

      Elimina
  2. Ah ah, sei sempre il mio mito! :D
    Però ti capisco, anche mio padre è così, apprensivo ai massimi livelli, poi ipotizza i peggio drammi, catastrofi, sciagure e quant'altro, non serve a niente che lo rassicuri. E' così e basta.
    Un bacio a Mr Geido e complimenti per la nuova veste grafica del blog, mi piace molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHA ma mia mamma non era così.. Si é rimbecillita negli ultimi anni :)
      Un abbraccio anche ai tuoi cuccioli!

      Elimina
  3. Oh come ti capisco!!! Ho miriade di aneddoti simili con mia mamma!!!! ;).... Favolosi sti bignè! ...perfetti per forma, presentazione e gusto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! :)
      Pensa che mia mamma non mi ha chiamata ieri tutto il giorno: offesa ahahah:)

      Elimina
  4. Ma....e questo template MERAVIGLIOSO???????? oddio quanto è bello!!!!!! quell'asinello che si smangiucchia i post è adorabile!
    Da dove l'hai tirato fuori????
    I bignè mi attraggono assai e li proverò sicuramente..
    Sei bravissima!
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo gentile!! Grazie mille cara :)

      Elimina
  5. Ahahaha, non so perchè ti ho persa...facendo pulizie di blogger, ho scoperto che eri scomparsa dal blogrolle e presente nel design..Insomma, ti ho ribeccato..e speriamo bene!
    PS. Che sia stata tua madre?:-DDD

    RispondiElimina
  6. ahahaha che fantasia la tua mamma.. ora capisco da dove arriva la tua, pensa che invece la mia non chiama mai!!! i tuoi racconti però san sempre strapparmi un sorriso!!! ma quantè carina questa distesa di gustosissimi bignè, un bell'aperitivo ci stà alla grande!!! buon weekend

    RispondiElimina
  7. Buonissimi!
    Io a volte li faccio con l'insalata russa fatta in casa.

    RispondiElimina
  8. ah ah mi immagino la scena:-) anche la mia va su di giri per nulla ... buoniii da mangiare tutti!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai fatto sbellicare dalle risate Elvira!!!! Ste mamme apprensive!!
      Ottimi i tuoi bigne'...il salmone io l'adoro!

      Elimina
  9. Mamma apprensiva, benissimo.... Provate voi a non rispondere ad Elvira, nonché mocciosissima figlia, in 3 -dico tre- minuti ad un messaggio...Apriti cielo!!! Se poi si mette la zia paperinA ad agitare... Insomma ieri temevo di aver perso la suocera, chissà quante nuore sarebbero contente, io, ORA, non più!!!! Tanti anni fa ne sarei stata felicissima....!

    RispondiElimina
  10. Amelia fattucchiera5 maggio 2012 18:40

    E in più, la mocciosa, mi ha tolto la possibilità di identificarmi....ha trfficato con il mio pc e mi ha spersonalizzata....Amelia fattucchiera

    RispondiElimina
  11. Tutte uguali queste mamme, anch'io sono mamma pero'!!! O_o
    Che buoni questi bignè salati!!!
    Un bacione grande!!!

    RispondiElimina
  12. L'apprensione è un male comune e mi piace come hai saputa renderla in modo divertente quello che divertente non è per chi la subisce.
    Ah dimenticavo i bignè ripieni di salmone sono una piccola chicca :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...